Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
Clicca e guarda - "Block Notes- Appunti in Onda".
Abbiamo parlato con Andrea Ballarè Consigliere comunale del Partito Democratico: un’analisi puntuale sugli ultimi 10 anni di amministrazione e sulla Novara che vorrebbe.
Ha condotto in studio #EmanuelaFortuna
Per rimanere aggiornati seguiteci su Onda Novara TV canali del digitale terrestre 611 - 864 (Piemonte - Lombardia - Svizzera italiana)
#BlockNotesAppuntiinOnda
#AndreaBallarè
Andrea Ballarè
#PartitoDemocratico #CircoloPDNovara #politica #Novara #Novarafuturo
Mario Teruggi
... Vedi altroVedi di meno
NOVARA - Il diario inedito di Carlo Levi sul nuovo “Autografo”
svela il ruolo di intellettuali e azionisti italiani
 
Nel numero della rivista del Fondo Manoscritti di Pavia testi e saggi su scrittura tra memoria, politica e narrazione a cura di Gianfranca Lavezzi e Giorgio Panizza. In uscita a fine luglio.
 
Azionisti e scrittura tra memoria e narrazione s’intitola il nuovo volume della rivista “Autografo” con saggi, inediti tra cui il diario del 1935 di Carlo Levi conservato al Fondo Manoscritti di Pavia, che cura il periodico fondato da Maria Corti ed edito da Interlinea Edizioni , anche con la collaborazione dell’Istituto per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea di Torino.
Il volume contiene riflessioni a partire da figure presenti nell’archivio pavese come Carlo Levi, Luigi Meneghello, Fausta Cialente e, tra gli altri, Eugenio Montale, per indagare e riflettere sugli scrittori di area azionista. Come scrivono i curatori Gianfranca Lavezzi e Giorgio Panizza, nella premessa, «attorno a questi nomi si è raccolta una riflessione a più livelli su due aspetti speculari: da un lato, il rapporto tra esperienza politica e anche strettamente resistenziale e sua rappresentazione letteraria; dall’altro, l’identificazione di forme specifiche di rappresentazione dell’intellettuale azionista, tra memoria dei fatti, elaborazione romanzesca, storiografia, non solo nell’ambito della letteratura, ma anche in quello del cinema».
Azionisti e scrittura tra memoria e narrazione (pp. 224, euro 20) contiene saggi di Mario Baudino, Filippo Benfante, Francesca Caputo, Emauela Carbè, Matteo Castellucci, Pierangela Lombardi, Clelia Martignoni, Mauro Novelli, Gilda Policastro, Nunzio Ruggiero e Luciano Zampese.
NOVARA - Il diario inedito di Carlo Levi sul nuovo “Autografo”
svela il ruolo di intellettuali e azionisti italiani

Nel numero della rivista del Fondo Manoscritti di Pavia testi e saggi su scrittura tra memoria, politica e narrazione a cura di Gianfranca Lavezzi e Giorgio Panizza. In uscita a fine luglio.

Azionisti e scrittura tra memoria e narrazione s’intitola il nuovo volume della rivista “Autografo” con saggi, inediti tra cui il diario del 1935 di Carlo Levi conservato al Fondo Manoscritti di Pavia, che cura il periodico fondato da Maria Corti ed edito da Interlinea Edizioni , anche con la collaborazione dell’Istituto per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea di Torino.
Il volume contiene riflessioni a partire da figure presenti nell’archivio pavese come Carlo Levi, Luigi Meneghello, Fausta Cialente e, tra gli altri, Eugenio Montale, per indagare e riflettere sugli scrittori di area azionista. Come scrivono i curatori Gianfranca Lavezzi e Giorgio Panizza, nella premessa, «attorno a questi nomi si è raccolta una riflessione a più livelli su due aspetti speculari: da un lato, il rapporto tra esperienza politica e anche strettamente resistenziale e sua rappresentazione letteraria; dall’altro, l’identificazione di forme specifiche di rappresentazione dell’intellettuale azionista, tra memoria dei fatti, elaborazione romanzesca, storiografia, non solo nell’ambito della letteratura, ma anche in quello del cinema».
Azionisti e scrittura tra memoria e narrazione (pp. 224, euro 20) contiene saggi di Mario Baudino, Filippo Benfante, Francesca Caputo, Emauela Carbè, Matteo Castellucci, Pierangela Lombardi, Clelia Martignoni, Mauro Novelli, Gilda Policastro, Nunzio Ruggiero e Luciano Zampese.
... Vedi altroVedi di meno
Appuntamento questa sera alle 20,00 e in replica alle 23 su Onda Novara TV , canali Dtt 611 e 864 (Piemonte - Lombardia e Svizzera Italiana) e in live stream su con "Block Notes - appunti in Onda", rubrica quotidiana dedicata alla #cultura, alle #tradizioni,alla #storia #novarese, al #sociale, all' #economia, agli #eventi e allo #sport.
Oggi parliamo con Edoardo (Dodo) Brustia, Consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Presidente VI^ Commissione Consiliare, che ci racconta il ruolo di consigliere che porta avanti con passione e determinazione, sempre a disposizione per un dialogo aperto con i cittadini e proprio per questo vorrebbe una Novara “città per tutti”.
Conduce in studio #EmanuelaFortuna
#BlockNotesAppuntiinOnda
#EdoardoDodoBrustia
Edoardo Brustia
#Consiglierecomunale #Comune #Novara #cultura #giovani #volontariato #ascolto
Mario Teruggi
... Vedi altroVedi di meno

Commenta su Facebook

Grazie di cuore per l’invito! Un abbraccio a tutti.

Grande Edoardo sempre ad ascoltare i novaresi e per i novaresi.

❤️🤩🙏🏻

Clicca e guarda - "Block Notes- Appunti in Onda".
Abbiamo parlato con con Daniele Andretta Consigliere Comunale di Io Novara, di una Novara più vicina ai cittadini, più smart e quickly.
Ha condotto in studio #EmanuelaFortuna
Per rimanere aggiornati seguiteci su Onda Novara TV canali del digitale terrestre 611 - 864 (Piemonte - Lombardia - Svizzera italiana)
#BlockNotesAppuntiinOnda
#DanieleAndretta
Daniele Andretta
#IoNovara
#politica #movimenticivici #cittadinanzaattiva #smartcity #sport #Novara
Mario Teruggi
... Vedi altroVedi di meno
Appuntamento questa sera alle 20,00 e in replica alle 23 su Onda Novara TV , canali Dtt 611 e 864 (Piemonte - Lombardia e Svizzera Italiana) e in live stream su con "Block Notes - appunti in Onda", rubrica quotidiana dedicata alla #cultura, alle #tradizioni,alla #storia #novarese, al #sociale, all' #economia, agli #eventi e allo #sport.
Oggi parliamo con Lara Gobbi e Susanna Soncin di “Nati per leggere” e del mondo delle biblioteche.
Conduce in studio #EmanuelaFortuna
#BlockNotesAppuntiinOnda
#SusannaSoncin #LaraGobbi
#natiperleggere #biblioteche #lettura #libri #letturaadaltavoce #cultura #infanzia #futurilettori #bambini #volontari #formazione #comunitàeducante #farerete #ascolto
Mario Teruggi
... Vedi altroVedi di meno
Clicca e guarda - "Block Notes- Appunti in Onda".
Abbiamo parlato con con Federico Perugini , Consigliere della Regione Piemonte (Lega Salvini Piemonte), vice Presidente della Commissione permanente per la promozione della cultura della legalità e contrasto ai fenomeni mafiosi, oltre ad essere consigliere in altre Commissioni della Regione Piemonte, già Assessore del Comune di Novara, del ruolo del consigliere regionale, dell’attività svolta e delle proposte presentate.
Ha condotto in studio #EmanuelaFortuna
Per rimanere aggiornati seguiteci su Onda Novara TV canali del digitale terrestre 611 - 864 (Piemonte - Lombardia - Svizzera italiana)
#BlockNotesAppuntiinOnda
#FedericoPerugini
Regione Piemonte
#LegaSalviniPremier
#RegionePiemonte #sport #agricoltura #economia #postcovid #legalità #legislazioneregionale #culturadellalegalità #contrastoaifenomenimafiosi
Mario Teruggi
... Vedi altroVedi di meno
NOVARA - Piccoli lettori in Biblioteca alla scoperta degli amici cani con i libri dalla saga americana Stick Dog
 
Mercoledì 21 luglio si terrà il secondo dei due incontri dedicati agli amici a quattro zampe con letture e laboratori a partire dai capitoli della serie Il diario di Stick Dog di Tom Wartson, edito dalle Rane di Interlinea e Cef Publishing presso la Biblioteca Ragazzi Elve di Novara. Evento in collaborazione con le associazioni #Anpana ed #Enpa di Novara.
 
Dopo il primo incontro per i più piccolini che si terrà questo mercoledì alle ore 17 Le avventure di Dylan. Alla scoperta degli amici cani, segnaliamo il secondo evento per i piccoli lettori amanti degli amici a quattro zampe con “In biblioteca alla scoperta degli amici cani”. Mercoledì 21 luglio sempre alle ore 17 presso il cortile interno di palazzo Vochieri, sede della Biblioteca Ragazzi Elve in corso Cavallotti 6, sezione della Civica Negroni, per una lettura e un laboratorio dal titolo Tu lo conosci Stick Dog? Alla scoperta degli amici cani, a partire dalla serie Il diario di Stick Dog di Tom Watson (coedizione Le rane Interlinea-Cef Publishing). Anche questo incontro, in collaborazione con Anpana ed Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) Novara, prevedrà anche attività di educazione zoofila, per permettere ai bambini di imparare il linguaggio non verbale dei cani (sarà presente un operatore Enpa con un cane che interagirà con i bambini). Il progetto di “Didattica zoofila” si pone come finalità centrale la valorizzazione degli animali quali mediatori per l’apprendimento non solo cognitivo, ma soprattutto relazionale, affettivo, emozionale e di cura. Si cercherà di far capire che l’animale è fonte di ricchezza e stimolo promuovendo così un senso etico, solidarietà, maturazione delle capacità comunicative.
All’incontro sarà presente Alessandra Alva, della casa editrice Interlinea, Emanuela Zonca, presidente Anpana e Marco Negrini, presidente Enpa.
 
L’evento è consigliato per un’età dai 7 gli 11 anni. Partecipazione gratuita previa prenotazione, fino ad esaurimento posti con disponibilità per quindici bambini più un accompagnatore adulto per ciascun bambino (tel. 0321 1992282, e-mail edizioni@interlinea.com). L’appuntamento si svolge in collaborazione con Regione Piemonte, Biblioteca Civica Carlo Negroni di #Novara, #Cef #Publishing, Anpana, #Enpa.
 
Ancora possibile prenotarsi per il primo incontro di mercoledì 14 luglio (tel. 0321 1992282, e-mail edizioni@interlinea.com)
  
Il diario di Stick Dog, pubblicato dalle rane di Interlineea in coedizione con CEF Pulishing, è la serie dal bestseller per ragazzi che ha venduto complessivamente oltre il milione di copie negli Stati Uniti. Avventure a quattro zampe di Stick Dog, il cane stecchino e la sua gang di simpatici randagi.
 
Il diario di Stick Dog 1. Stick Dog è un cane che vive in libertà e dorme in un comodo tubo, da qualche parte tra Città Grande e il Bosco: seguilo, con i suoi amici Babà, Striscia, Karen e Meticcio, in un’epica avventura alla ricerca dell’hamburger perfetto!
 
Il diario di Stick Dog 2. Stick Dog vuole un hot dog. È tornato Stick Dog, ed è più affamato che mai! Lui e i suoi quattro amici – Babà, Meticcio, Striscia e Karen – devono architettare un piano per rubare dei gustosi hot dog. Ma più si avvicinano al chiosco degli hot dog, più le cose si mettono male: tra procioni ghiotti, piani di rapina non proprio infallibili e… ehm… un rapimento, ce la faranno i nostri antieroi a riempirsi lo stomaco anche questa volta?

Il diario di Stick Dog 3. Stick Dog a caccia di pizza Oggi Dylan gioca a fare il maestro, perciò organizza la classe, prende una campanella e chiama tutti i suoi amici. Ma cosa potrà mai insegnare? E perché gli va tutto storto?
 
 Le Rane di Interlinea
NOVARA - Piccoli lettori in Biblioteca alla scoperta degli amici cani con i libri dalla saga americana Stick Dog

Mercoledì 21 luglio si terrà il secondo dei due incontri dedicati agli amici a quattro zampe con letture e laboratori a partire dai capitoli della serie Il diario di Stick Dog di Tom Wartson, edito dalle Rane di Interlinea e Cef Publishing presso la Biblioteca Ragazzi Elve di Novara. Evento in collaborazione con le associazioni #Anpana ed #Enpa di Novara.

Dopo il primo incontro per i più piccolini che si terrà questo mercoledì alle ore 17 Le avventure di Dylan. Alla scoperta degli amici cani, segnaliamo il secondo evento per i piccoli lettori amanti degli amici a quattro zampe con “In biblioteca alla scoperta degli amici cani”. Mercoledì 21 luglio sempre alle ore 17 presso il cortile interno di palazzo Vochieri, sede della Biblioteca Ragazzi Elve in corso Cavallotti 6, sezione della Civica Negroni, per una lettura e un laboratorio dal titolo Tu lo conosci Stick Dog? Alla scoperta degli amici cani, a partire dalla serie Il diario di Stick Dog di Tom Watson (coedizione Le rane Interlinea-Cef Publishing). Anche questo incontro, in collaborazione con Anpana ed Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) Novara, prevedrà anche attività di educazione zoofila, per permettere ai bambini di imparare il linguaggio non verbale dei cani (sarà presente un operatore Enpa con un cane che interagirà con i bambini). Il progetto di “Didattica zoofila” si pone come finalità centrale la valorizzazione degli animali quali mediatori per l’apprendimento non solo cognitivo, ma soprattutto relazionale, affettivo, emozionale e di cura. Si cercherà di far capire che l’animale è fonte di ricchezza e stimolo promuovendo così un senso etico, solidarietà, maturazione delle capacità comunicative.
All’incontro sarà presente Alessandra Alva, della casa editrice Interlinea, Emanuela Zonca, presidente Anpana e Marco Negrini, presidente Enpa.

L’evento è consigliato per un’età dai 7 gli 11 anni. Partecipazione gratuita previa prenotazione, fino ad esaurimento posti con disponibilità per quindici bambini più un accompagnatore adulto per ciascun bambino (tel. 0321 1992282, e-mail edizioni@interlinea.com). L’appuntamento si svolge in collaborazione con Regione Piemonte, Biblioteca Civica Carlo Negroni di #Novara, #Cef #Publishing, Anpana, #Enpa.

Ancora possibile prenotarsi per il primo incontro di mercoledì 14 luglio (tel. 0321 1992282, e-mail edizioni@interlinea.com)

Il diario di Stick Dog, pubblicato dalle rane di Interlineea in coedizione con CEF Pulishing, è la serie dal bestseller per ragazzi che ha venduto complessivamente oltre il milione di copie negli Stati Uniti. Avventure a quattro zampe di Stick Dog, il cane stecchino e la sua gang di simpatici randagi.

Il diario di Stick Dog 1. Stick Dog è un cane che vive in libertà e dorme in un comodo tubo, da qualche parte tra Città Grande e il Bosco: seguilo, con i suoi amici Babà, Striscia, Karen e Meticcio, in un’epica avventura alla ricerca dell’hamburger perfetto!

Il diario di Stick Dog 2. Stick Dog vuole un hot dog. È tornato Stick Dog, ed è più affamato che mai! Lui e i suoi quattro amici – Babà, Meticcio, Striscia e Karen – devono architettare un piano per rubare dei gustosi hot dog. Ma più si avvicinano al chiosco degli hot dog, più le cose si mettono male: tra procioni ghiotti, piani di rapina non proprio infallibili e… ehm… un rapimento, ce la faranno i nostri antieroi a riempirsi lo stomaco anche questa volta?

Il diario di Stick Dog 3. Stick Dog a caccia di pizza Oggi Dylan gioca a fare il maestro, perciò organizza la classe, prende una campanella e chiama tutti i suoi amici. Ma cosa potrà mai insegnare? E perché gli va tutto storto?

Le Rane di Interlinea
... Vedi altroVedi di meno
NOVARA - L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti cerca 6 volontari
L’ Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Novara Onlus (Uici Novara/Vco) seleziona #volontari in servizio civile da impiegare per l’accompagnamento di ciechi civili (per commissioni, passeggiate, visite mediche, gite, attività sportive, ricreative, ecc.). Il servizio civile universale è rivolto a ragazze/ragazzi di età compresa tra i 18 e 28 anni, con durata di 12 mesi, con un compenso di euro 439,50 netto mensile.
Per maggiori dettagli in merito al progetto proposto da Uici Novara/Vco, si invita a consultare il sito web della sede nazionale Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, , cliccando sul link dedicato al “servizio civile nazionale art. 40”, elenco progetti e scegliendo “Novara”, per avere tutte le informazioni.
Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma “Domanda on Line” (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo .
Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 15.00 del 30 luglio 2021.
Si precisa che il personale della Sezione Uici di Novara/Vco è a completa disposizione per qualsiasi informazione o supporto, nei seguenti orari e giorni: dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle 18, contatti telefonici 0321611339-3666052538, indirizzo mail info@uicnovara.it, sito web
Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Novara Onlus
... Vedi altroVedi di meno
... Vedi altroVedi di meno
Appuntamento questa sera alle 20,00 e in replica alle 23 su Onda Novara TV , canali Dtt 611 e 864 (Piemonte - Lombardia e Svizzera Italiana) e in live stream su con "Block Notes - appunti in Onda", rubrica quotidiana dedicata alla #cultura, alle #tradizioni,alla #storia #novarese, al #sociale, all' #economia, agli #eventi e allo #sport.
Oggi parliamo con Franco Caressa, Vicesindaco e Assessore alle Politiche Socio-assistenziali, Diverse abilità. Politiche per la Famiglia. Rapporti con il Volontariato e l'Associazionismo, Politiche abitative, residenziali e ATC. Politiche giovanili. Decreti di nomina tutore amministratore di sostegno curatore ai sensi degli artt. 346 e seguenti c.c. e della L.n. 6/2004 - Legge n. 180/78, da anni al servizio della città Novara, oggi impegnato per scelta tra i servizi sociali e le politiche giovanili.
Conduce in studio #EmanuelaFortuna
#BlockNotesAppuntiinOnda
#FrancoCaressa Franco Caressa Franco Caressa
Comune di Novara
#Novara #PoliticheSocioAssistenziali #Diverseabilità. #PoliticheperlaFamiglia #Volontariato #Associazionismo #Politicheabitative #politicheresidenziali #ATC. #PoliticheGiovanili
Mario Teruggi
... Vedi altroVedi di meno

Commenta su Facebook

Tasto delicato

Clicca e guarda - "Block Notes- Appunti in Onda".
Abbiamo parlato con Nicola Fonzo , Consigliere Comunale del Partito Democratico, di Novara città dei giovani, cultura e quartieri verso la responsabilità e partecipazione civica.
Ha condotto in studio #EmanuelaFortuna
Per rimanere aggiornati seguiteci su Onda Novara TV canali del digitale terrestre 611 - 864 (Piemonte - Lombardia - Svizzera italiana)
#BlockNotesAppuntiinOnda
#NicolaFonzo
Nicola Fonzo
#PartitoDemocratico #giovani #cultura #quarteri #Novarafuturo
Mario Teruggi
... Vedi altroVedi di meno
PERNATE - Cinema Teatro SantAndrea 

Dopo l’ingresso nel cartellone “#Laculturaèessenziale” anche la partecipazione all’Estate Novarese. Nei mesi scorsi, sulla piattaforma di A-Novara creata dal Comune in seguito alla chiusura di teatri e cinema imposta dall’emergenza #Covid, il Teatro Sant’Andrea di #Pernate ha proposto alcuni spettacoli trasmessi in #streaming. Ora lo spazio di via Turbigo è protagonista della rassegna promossa dall’Amministrazione comunale nel cortile del #Castello: una lunga programmazione sotto le stelle, da luglio a settembre. «Un’ottima occasione – spiega Danilo Abbienti, direttore artistico del teatro di Pernate insieme a Giorgio Gallese e responsabile della compagnia “Tanto di Cappello Teatro” – per tornare sulla scena dopo il lungo stop. Un modo per far conoscere le realtà del territorio nella speranza di una prossima ripartenza tra settembre e ottobre. Abbiamo intenzione di spezzare in due la tradizionale stagione nel nostro teatro, proponendo una prima fase nel prossimo autunno seguita dalla ripresa della programmazione nel mese di gennaio».

Sono in programma due date curate dal Teatro Sant’Andrea nel cartellone dell’Estate Novarese: 

Martedì 20 luglio alle 21 “Tanto di Cappello Teatro” presenta la commedia di William Douglas Home “Anatra all’arancia”: sul palco Danilo Abbienti, Marta Spaini, Francesco Sorrentino, Viola Martini e Dario Martini. Lo spettacolo messo in scena dalla compagnia novarese si è classificato al primo posto nella sezione Prosa al Premio G.A.T.a.L. 2018-2019: la pièce racconta la storia di Gilberto Ferrari e Lisa, coppia sposata da oltre 20 anni, che sta affrontando un momento di crisi. «La struttura narrativa è divertente e intelligente – spiega Abbienti – per una commedia caratterizzata da una comicità molto sottile: il pubblico si identifica facilmente nella crisi di questa coppia e nelle loro nevrosi quotidiane». 

Sabato 24 luglio, sempre alle 21, la stessa compagnia presenta “Sarto per signora”, commedia di George Feydeau: la recitazione sarà affidata a Danilo Abbienti, Marta Spaini, Francesco Sorrentino, Giulia Spaini, Viola Martini, Fabrizio Cubadda, Gabriella Brusaferro e Andrea DeMonaco. «Un filo rosso tra scambi di identità, sotterfugi e amori segreti per una commedia degli equivoci – precisa Abbienti – che abbiamo ridotto con qualche adattamento e battuta in funzione degli attori in scena». Per entrambi gli spettacoli, che saranno annullati in caso di maltempo, biglietto a 5 euro con posto numerato: prenotazione e prevendita presso il botteghino del Teatro Coccia. 
Cinema-Teatro Sant Andrea PernateImage attachment
PERNATE - Cinema Teatro Sant'Andrea

Dopo l’ingresso nel cartellone “#Laculturaèessenziale” anche la partecipazione all’Estate Novarese. Nei mesi scorsi, sulla piattaforma di A-Novara creata dal Comune in seguito alla chiusura di teatri e cinema imposta dall’emergenza #Covid, il Teatro Sant’Andrea di #Pernate ha proposto alcuni spettacoli trasmessi in #streaming. Ora lo spazio di via Turbigo è protagonista della rassegna promossa dall’Amministrazione comunale nel cortile del #Castello: una lunga programmazione sotto le stelle, da luglio a settembre. «Un’ottima occasione – spiega Danilo Abbienti, direttore artistico del teatro di Pernate insieme a Giorgio Gallese e responsabile della compagnia “Tanto di Cappello Teatro” – per tornare sulla scena dopo il lungo stop. Un modo per far conoscere le realtà del territorio nella speranza di una prossima ripartenza tra settembre e ottobre. Abbiamo intenzione di spezzare in due la tradizionale stagione nel nostro teatro, proponendo una prima fase nel prossimo autunno seguita dalla ripresa della programmazione nel mese di gennaio».

Sono in programma due date curate dal Teatro Sant’Andrea nel cartellone dell’Estate Novarese:

Martedì 20 luglio alle 21 “Tanto di Cappello Teatro” presenta la commedia di William Douglas Home “Anatra all’arancia”: sul palco Danilo Abbienti, Marta Spaini, Francesco Sorrentino, Viola Martini e Dario Martini. Lo spettacolo messo in scena dalla compagnia novarese si è classificato al primo posto nella sezione Prosa al Premio G.A.T.a.L. 2018-2019: la pièce racconta la storia di Gilberto Ferrari e Lisa, coppia sposata da oltre 20 anni, che sta affrontando un momento di crisi. «La struttura narrativa è divertente e intelligente – spiega Abbienti – per una commedia caratterizzata da una comicità molto sottile: il pubblico si identifica facilmente nella crisi di questa coppia e nelle loro nevrosi quotidiane».

Sabato 24 luglio, sempre alle 21, la stessa compagnia presenta “Sarto per signora”, commedia di George Feydeau: la recitazione sarà affidata a Danilo Abbienti, Marta Spaini, Francesco Sorrentino, Giulia Spaini, Viola Martini, Fabrizio Cubadda, Gabriella Brusaferro e Andrea DeMonaco. «Un filo rosso tra scambi di identità, sotterfugi e amori segreti per una commedia degli equivoci – precisa Abbienti – che abbiamo ridotto con qualche adattamento e battuta in funzione degli attori in scena». Per entrambi gli spettacoli, che saranno annullati in caso di maltempo, biglietto a 5 euro con posto numerato: prenotazione e prevendita presso il botteghino del Teatro Coccia.
Cinema-Teatro Sant Andrea Pernate
... Vedi altroVedi di meno
Clicca e guarda - "Block Notes- Appunti in Onda".
Abbiamo parlato con Luca Piantanida ,Assessore del Comune di Novara ,alla Sicurezza e Mobilità Urbana; Sicurezza urbana e Polizia Municipale. Protezione Civile. Mobilità Urbana, Viabilità e Trasporto pubblico. Legge n. 180 \78. Giuramenti ex art. 231 Dlgs n. 51/98. Firma registro carico e scarico stupefacenti nonche' delle scorte medicinali da utilizzare presso impianti in cui vengono curati o custoditi professionalmente animali da affezione, di una Novara del futuro all’insegna della mobilità sostenibile e della sicurezza
Ha condotto in studio #EmanuelaFortuna
Per rimanere aggiornati seguiteci su Onda Novara TV canali del digitale terrestre 611 - 864 (Piemonte - Lombardia - Svizzera italiana)
#BlockNotesAppuntiinOnda
#LucaPiantanida
Luca Piantanida
#Sicurezzaurbana #PoliziaMunicipale #ProtezioneCivile #MobilitàUrbana #Viabilità #Trasportopubblico #Novarafuturo
Comune di Novara
Mario Teruggi
... Vedi altroVedi di meno

Commenta su Facebook

Bello il progetto

Siete pronti per il prossimo appuntamento con la Summer Edition del Novara Gospel Festival? 😄🎶
Domenica 1 agosto ore 21 - Castello Sforzesco, Novara
Protagonisti i fantastici The NuVoices Project diretti dal M° Rudy Fantin ...Assolutamente da non perdere!!! 🤩
‼️ Ingresso Gratuito ‼️ con prenotazione al seguente link:
https://biglietteria.fondazioneteatrococcia.it/home.aspx
#NovaraGospelFestivalSummerEdition #EstateNovarese2021 #TheNuVoicesProject #CastelloVisconteoSforzescoNovara #GospelEmotions #ComunediNovara #ConsorzioGorgonzola #RegionePiemonte #FondazioneCRT #TeatroCoccia #IlCastellodiNovara

Novara Gospel Festival
Siete pronti per il prossimo appuntamento con la Summer Edition del Novara Gospel Festival? 😄🎶
Domenica 1 agosto ore 21 - Castello Sforzesco, Novara
Protagonisti i fantastici "The NuVoices Project" diretti dal M° Rudy Fantin ...Assolutamente da non perdere!!! 🤩
‼️ Ingresso Gratuito ‼️ con prenotazione al seguente link:
https://biglietteria.fondazioneteatrococcia.it/hom…
#NovaraGospelFestivalSummerEdition #EstateNovarese2021 #TheNuVoicesProject #CastelloVisconteoSforzescoNovara #GospelEmotions #ComunediNovara #ConsorzioGorgonzola #RegionePiemonte #FondazioneCRT #TeatroCoccia #IlCastellodiNovara

Novara Gospel Festival
... Vedi altroVedi di meno
ROMAGNANO SESIA - La protagonista del prossimo evento del Museo Storico Etnografico sarà la #poesia.

Sabato 17 luglio alle 17.00 Pietro Pesare presenterà infatti il suo libro Poesia-Racconti di vita vissuta. 
Lo farà dialogando con Ernesto Bodini come giornalista medico-scientifico e due volontarie di telefono azzurro di Novara.
Il percorso poetico di Pesare si innesta su oltre 42 anni di volontariato, nel quale Pesare si impegna con costanza e dedizione. Un periodo carico di difficoltà lo ha portato al desiderio di impegnarsi per gli altri , al fine di alleviare tante sofferenze. È stato promotore dell’A.I.D.O (Associazione Italiana Donatori Organi) e, nel 1988, ha fondato, con altri amici, la “Compagnia dell’Olmo” di Grignasco, la quale, con il ricavato dei suoi spettacoli teatrali, ha contribuito ad opere di solidarietà. Tra le ultime iniziative, la Compagnia ha favorito la costruzione, presso la Casa Circondariale di Novara, di una tensostruttura destinata ai colloqui con le famiglie dei detenuti e infine all’edificazione della pista atletica all’interno del campo da calcio.

L’autore si definisce un poeta “improvvisato”, ma tenace e dai nobili sentimenti. Le avversità e le esperienze di vita hanno fatta maturare in lui una sensibilità che lo ha portato alla scrittura poetica, già con la precedente raccolta “Anche le rondini volano”. Oggi si ripropone con una nuova pubblicazione che verrà presentata a Villa Caccia.

Pietro Pesare, classe 1945, vuole spostare lo sguardo del sistema giudiziario correttivo su coloro che portano il peso delle colpe e degli errori dei propri genitori: i figli. Il ricavato della vendita del suo libro di poesie sarà infatti devoluto interamente in favore delle famiglie e dei figli dei detenuti della Casa Circondariale di Novara, “affinché i bimbi non siano discriminati a causa degli errori dei genitori”, come afferma l’autore stesso.

http://www.museostoricoromagnano.it/
Museo Storico Etnografico - Villa Caccia - Romagnano Sesia
ROMAGNANO SESIA - La protagonista del prossimo evento del Museo Storico Etnografico sarà la #poesia.

Sabato 17 luglio alle 17.00 Pietro Pesare presenterà infatti il suo libro "Poesia-Racconti di vita vissuta".
Lo farà dialogando con Ernesto Bodini come giornalista medico-scientifico e due volontarie di telefono azzurro di Novara.
Il percorso poetico di Pesare si innesta su oltre 42 anni di volontariato, nel quale Pesare si impegna con costanza e dedizione. Un periodo carico di difficoltà lo ha portato al desiderio di impegnarsi per gli altri , al fine di alleviare tante sofferenze. È stato promotore dell’A.I.D.O (Associazione Italiana Donatori Organi) e, nel 1988, ha fondato, con altri amici, la “Compagnia dell’Olmo” di Grignasco, la quale, con il ricavato dei suoi spettacoli teatrali, ha contribuito ad opere di solidarietà. Tra le ultime iniziative, la Compagnia ha favorito la costruzione, presso la Casa Circondariale di Novara, di una tensostruttura destinata ai colloqui con le famiglie dei detenuti e infine all’edificazione della pista atletica all’interno del campo da calcio.

L’autore si definisce un poeta “improvvisato”, ma tenace e dai nobili sentimenti. Le avversità e le esperienze di vita hanno fatta maturare in lui una sensibilità che lo ha portato alla scrittura poetica, già con la precedente raccolta “Anche le rondini volano”. Oggi si ripropone con una nuova pubblicazione che verrà presentata a Villa Caccia.

Pietro Pesare, classe 1945, vuole spostare lo sguardo del sistema giudiziario correttivo su coloro che portano il peso delle colpe e degli errori dei propri genitori: i figli. Il ricavato della vendita del suo libro di poesie sarà infatti devoluto interamente in favore delle famiglie e dei figli dei detenuti della Casa Circondariale di Novara, “affinché i bimbi non siano discriminati a causa degli errori dei genitori”, come afferma l’autore stesso.


Museo Storico Etnografico - Villa Caccia - Romagnano Sesia
... Vedi altroVedi di meno
Appuntamento questa sera alle 20,00 e in replica alle 23 su Onda Novara TV , canali Dtt 611 e 864 (Piemonte - Lombardia e Svizzera Italiana) e in live stream su con "Block Notes - appunti in Onda", rubrica quotidiana dedicata alla #cultura, alle #tradizioni,alla #storia #novarese, al #sociale, all' #economia, agli #eventi e allo #sport.
Oggi parliamo con Raffaella La Villa, scrittrice, un esordio noir con il romanzo “L’Ombra dentro”.
Conduce in studio #EmanuelaFortuna
#BlockNotesAppuntiinOnda
#RaffaellaLaVilla Raffaella La Villa
Raffaella La Villa - L'ombra dentro
#LOmbradentro #romanzonoir #Novara
Mario Teruggi
... Vedi altroVedi di meno
VAL VIGEZZO - Estate 2021 al Polo Museale UniversiCà

Dal 17 luglio al via la stagione con la nona edizione di “Me.mo. memorie e montagne”

Riapre i battenti con diverse novità, dal 17 luglio 2021, il Polo museale UniversiCà di #Druogno in Val Vigezzo, tra i più grandi siti tematici dell’Alto Piemonte.
A partire dalla formula di apertura: quest’anno saranno proposte esclusivamente visite guidate con gli operatori della Fondazione UniversiCà e con un antropologo, per una maggiore immersione del pubblico nei percorsi. Il museo, situato nell’ala est della ex-colonia montana è comodamente raggiungibile anche con la caratteristica Ferrovia Vigezzina, con la stazione di Druogno proprio di fronte alla struttura.

APERTURE
Previo prenotazione telefonica obbligatoria al numero 0322.65182 o rivolgendosi all’Ufficio turistico di Druogno entro le ore 12.30, con visite alle 15 e alle 17 nei giorni: 17 – 18 – 24 – 25 – 26 - 27- 28 -29 - 30 - 31 luglio; 1-2-3-4-5-6-21-22-28-29 agosto; 4-5-11-12-18-19-25-26 settembre.

Dal 7 al 15 agosto invece il Museo sarà aperto tutti i giorni dalle ore 15 alle 18 senza prenotazione.
UniversiCà
... Vedi altroVedi di meno
Clicca e guarda - "Block Notes- Appunti in Onda".
Abbiamo parlato con Mary Maria Rosa Marsilio, Storica, che presenterà “Novara 1565 - misteri, fantasmi e templari, Jolanda Filiberta di Challant”, un libro per raccontare una Novara poco conosciuta e una donna volitiva del passato.
Ha condotto in studio #EmanuelaFortuna
Per rimanere aggiornati seguiteci su Onda Novara TV canali del digitale terrestre 611 - 864 (Piemonte - Lombardia - Svizzera italiana)
#BlockNotesAppuntiinOnda
#MariaRosaMarsilio
Mary Maria Rosa Marsilio
#Novara1565 #misteri #fantasmi #templari #JolandaFilibertadiChallant
Mario Teruggi
... Vedi altroVedi di meno
STRESA FESTIVAL - Concerto: Uri Caine
Venerdì 16 luglio alle ore 21.00 - Lungolago La Palazzola - Stresa

Il pianista e compositore americano Uri Caine non è nuovo a rielaborazioni di capolavori della musica classica: grazie al suo estro e alle sue doti di improvvisatore negli anni ha presentato a un vasto pubblico la sua personale interpretazione di capisaldi del repertorio classico. Bach, Schumann, Mahler e oggi Stravinskij sono i compositori a cui Uri Caine si ispira con l’intento di dare una nuova veste d’autore a pagine che continuano ad affascinare la nostra sensibilità e i nostri gusti. Ogni esibizione di Uri Caine, che in questa serata si presenta in piano solo, costituisce un evento originale che continua a stupire un’audience eterogenea. Il concerto avrà luogo all’aperto presso il Lungolago La Palazzola di Stresa, sede abituale della rassegna di luglio del Festival e tra i luoghi più suggestivi del territorio. Ad accogliere i musicisti ci sarà il nuovo palco acustico in legno disegnato dall’architetto Michele De Lucchi in collaborazione con AMDLCircle e il Politecnico di Milano. Il palco acustico è stato creato appositamente per Stresa Festival. 
Per informazioni www.stresafestival.eu
Stresa Festival
STRESA FESTIVAL - Concerto: Uri Caine
Venerdì 16 luglio alle ore 21.00 - Lungolago La Palazzola - Stresa

Il pianista e compositore americano Uri Caine non è nuovo a rielaborazioni di capolavori della musica classica: grazie al suo estro e alle sue doti di improvvisatore negli anni ha presentato a un vasto pubblico la sua personale interpretazione di capisaldi del repertorio classico. Bach, Schumann, Mahler e oggi Stravinskij sono i compositori a cui Uri Caine si ispira con l’intento di dare una nuova veste d’autore a pagine che continuano ad affascinare la nostra sensibilità e i nostri gusti. Ogni esibizione di Uri Caine, che in questa serata si presenta in piano solo, costituisce un evento originale che continua a stupire un’audience eterogenea. Il concerto avrà luogo all’aperto presso il Lungolago La Palazzola di Stresa, sede abituale della rassegna di luglio del Festival e tra i luoghi più suggestivi del territorio. Ad accogliere i musicisti ci sarà il nuovo palco acustico in legno disegnato dall’architetto Michele De Lucchi in collaborazione con AMDLCircle e il Politecnico di Milano. Il palco acustico è stato creato appositamente per Stresa Festival.
Per informazioni
Stresa Festival
... Vedi altroVedi di meno
NOVARA - CASA BOSSI: Le Notti di Cabiria 
Venerdì 16 Luglio Ore 21:30

UN PIANETA CI VUOLE

di Mulino ad Arte. Di e con Ugo Dighero e Daniele Ronco. Spettacolo ad impatto ambientale zero dove il pubblico dovrà pedalare su speciali biciclette collegate ad un generatore per alimentare gli impianti di luce e audio. Sostenibilità e impatto ambientale al centro di questo particolarissimo spettacolo.

PER info scrivere a info@cabiriateatro.com
🔍 Per acquistare i biglietti dello spettacolo che stanno andando a ruba clicca su
👉 https://biglietteria.fondazioneteatrococcia.it/applicatio... 

CASA BOSSI
Cabiria Teatro
NOVARA - CASA BOSSI: Le Notti di Cabiria
Venerdì 16 Luglio Ore 21:30

"UN PIANETA CI VUOLE"

di Mulino ad Arte. Di e con Ugo Dighero e Daniele Ronco. Spettacolo ad impatto ambientale zero dove il pubblico dovrà pedalare su speciali biciclette collegate ad un generatore per alimentare gli impianti di luce e audio. Sostenibilità e impatto ambientale al centro di questo particolarissimo spettacolo.

PER info scrivere a info@cabiriateatro.com
🔍 Per acquistare i biglietti dello spettacolo che stanno andando a ruba clicca su
👉 https://biglietteria.fondazioneteatrococcia.it/app…...

CASA BOSSI
Cabiria Teatro
... Vedi altroVedi di meno
NOVARA - L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti cerca 6 volontari
L’ Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Novara Onlus (Uici Novara/Vco) seleziona #volontari in servizio civile da impiegare per l’accompagnamento di ciechi civili (per commissioni, passeggiate, visite mediche, gite, attività sportive, ricreative, ecc.). Il servizio civile universale è rivolto a ragazze/ragazzi di età compresa tra i 18 e 28 anni, con durata di 12 mesi, con un compenso di euro 439,50 netto mensile.
Per maggiori dettagli in merito al progetto proposto da Uici Novara/Vco, si invita a consultare il sito web della sede nazionale Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, , cliccando sul link dedicato al “servizio civile nazionale art. 40”, elenco progetti e scegliendo “Novara”, per avere tutte le informazioni.
Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma “Domanda on Line” (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo .
Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 15.00 del 30 luglio 2021.
Si precisa che il personale della Sezione Uici di Novara/Vco è a completa disposizione per qualsiasi informazione o supporto, nei seguenti orari e giorni: dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle 18, contatti telefonici 0321611339-3666052538, indirizzo mail info@uicnovara.it, sito web
... Vedi altroVedi di meno
NOVARA - Richiesta dei risarcimenti causati dal maltempo: saranno i Comuni a inoltrare le segnalazioni alla Regione

A seguito della richiesta dello stato di emergenza da parte della #Provincia alla #Regione conseguentemente alla tromba d’aria e al maltempo che hanno colpito alcuni Comuni del Novarese il 7 e l’8 luglio scorsi, l’Ente ha inviato agli stessi #Comuni e alla Comunità montana dei due laghi una lettera nella quale ricorda e precisa che le segnalazioni dei danni dovranno essere presentate alla Regione dai Comuni e non dai privati o dalle aziende agricole.

I canali ufficiali ai quali ci si dovrà rivolgere sono per i danni all’agricoltura il link https://www.regione.piemonte.it/web/temi/agricoltura/avversita-calamita-naturali/ procedure-caso-calamita-naturali-eccezionali-avversita-atmosferiche (riferimento per danni alle aziende agricole Maurizio Magnetto, telefono 011.4328704; riferimento per danni alle infrastrutture Paolo Cumino, telefono 011.4324385), mentre per i danni a privati il link https://www.regione.piemonte.it/web/temi/protezione-civile-difesa-suolo-opere-pubbliche/ calamita-naturali/danni-ai-privati/ricognizione-danni-al-patrimonio-privato-seguito-evento-calamitoso.
Provincia di Novara
NOVARA - Richiesta dei risarcimenti causati dal maltempo: saranno i Comuni a inoltrare le segnalazioni alla Regione

A seguito della richiesta dello stato di emergenza da parte della #Provincia alla #Regione conseguentemente alla tromba d’aria e al maltempo che hanno colpito alcuni Comuni del Novarese il 7 e l’8 luglio scorsi, l’Ente ha inviato agli stessi #Comuni e alla Comunità montana dei due laghi una lettera nella quale ricorda e precisa che le segnalazioni dei danni dovranno essere presentate alla Regione dai Comuni e non dai privati o dalle aziende agricole.

I canali ufficiali ai quali ci si dovrà rivolgere sono per i danni all’agricoltura il link https://regione.piemonte.it/web/temi/… procedure-caso-calamita-naturali-eccezionali-avversita-atmosferiche (riferimento per danni alle aziende agricole Maurizio Magnetto, telefono 011.4328704; riferimento per danni alle infrastrutture Paolo Cumino, telefono 011.4324385), mentre per i danni a privati il link https://regione.piemonte.it/web/temi/… calamita-naturali/danni-ai-privati/ricognizione-danni-al-patrimonio-privato-seguito-evento-calamitoso.
Provincia di Novara
... Vedi altroVedi di meno
TEATRO FARAGGIANA -Stagione Teatrale 2020-21
Teatro fra parentesi

giovedì 15 luglio 20,45
venerdì 16 luglio ore 20,45 (SOLD OUT)
Marco Paolini 

Le mie storie per questo tempo

Spettacolo di e con Marco Paolini
accompagnamento musicale di Saba Anglana e Lorenzo Monguzzi
luci Michele Mescalchin
fonico Piero Chinello
produzione Michela Signori, JOLEFILM

“A me sembra importante far stare bene le persone in questi tempi difficili, fare in modo che il metro si accorci e che i minuti si allunghino, far si che dopo lo spettacolo chi vuole si fermi ancora e si continui così per un po’ a farsi domande e raccontare storie.” M.P.
Teatro fra parentesi nasce da una necessità: quella di immaginare un ruolo per lo spettacolo dal vivo che sia a tutto campo. Le categorie non bastano più, parole come Arte e Cultura usate in difesa di una forma viva e mutevole suonano rinunciatarie. Circostanze straordinarie esigono sforzi straordinari.
Con queste premesse è nata l’idea di Teatro fra parentesi.
Lo spettacolo pensato durante l’isolamento è andato in scena durante l’estate per pochi spettatori alla volta, distanziati.
Fondato su un canovaccio autobiografico che cuce insieme storie vecchie e nuove, si è arricchito via via con canzoni e musiche. Insieme a Saba Anglana e Lorenzo Monguzzi, Marco Paolini lo ha plasmato come un concerto dedicato al mestiere, anzi ai mestieri del “fare teatro”. Si racconta di organizzatori, di artisti, di tecnici, di amministratori, di spettatori e di fans…
Si narra in modo intimo e personale, condividendo preoccupazioni, speranze e progetti coinvolgenti.
Lo spettacolo, senza forzature nei proclami, indica in modo concreto un ruolo possibile per lo spettacolo dal vivo di questi tempi, fondato anche sull’ascoltare e non solo sul trasmettere.
Per queste ragioni si è scelto di proporlo come spettacolo principale di questa stagione.
Ci sarà tempo per gli altri titoli, sia per il repertorio che per i lavori nuovi pensati e provati prima della pandemia che ha cambia le priorità, che muta il quadro, il contesto, il tempo.
Questo per noi è un tempo di Teatro fra parentesi.

La serata del 16 luglio è sold out, biglietti ancora disponibili per giovedì 15
Fondazione Nuovo Teatro Faraggiana
TEATRO FARAGGIANA -Stagione Teatrale 2020-21
"Teatro fra parentesi"

giovedì 15 luglio 20,45
venerdì 16 luglio ore 20,45 (SOLD OUT)
Marco Paolini

Le mie storie per questo tempo

Spettacolo di e con Marco Paolini
accompagnamento musicale di Saba Anglana e Lorenzo Monguzzi
luci Michele Mescalchin
fonico Piero Chinello
produzione Michela Signori, JOLEFILM

“A me sembra importante far stare bene le persone in questi tempi difficili, fare in modo che il metro si accorci e che i minuti si allunghino, far si che dopo lo spettacolo chi vuole si fermi ancora e si continui così per un po’ a farsi domande e raccontare storie.” M.P.
Teatro fra parentesi nasce da una necessità: quella di immaginare un ruolo per lo spettacolo dal vivo che sia a tutto campo. Le categorie non bastano più, parole come Arte e Cultura usate in difesa di una forma viva e mutevole suonano rinunciatarie. Circostanze straordinarie esigono sforzi straordinari.
Con queste premesse è nata l’idea di Teatro fra parentesi.
Lo spettacolo pensato durante l’isolamento è andato in scena durante l’estate per pochi spettatori alla volta, distanziati.
Fondato su un canovaccio autobiografico che cuce insieme storie vecchie e nuove, si è arricchito via via con canzoni e musiche. Insieme a Saba Anglana e Lorenzo Monguzzi, Marco Paolini lo ha plasmato come un concerto dedicato al mestiere, anzi ai mestieri del “fare teatro”. Si racconta di organizzatori, di artisti, di tecnici, di amministratori, di spettatori e di fans…
Si narra in modo intimo e personale, condividendo preoccupazioni, speranze e progetti coinvolgenti.
Lo spettacolo, senza forzature nei proclami, indica in modo concreto un ruolo possibile per lo spettacolo dal vivo di questi tempi, fondato anche sull’ascoltare e non solo sul trasmettere.
Per queste ragioni si è scelto di proporlo come spettacolo principale di questa stagione.
Ci sarà tempo per gli altri titoli, sia per il repertorio che per i lavori nuovi pensati e provati prima della pandemia che ha cambia le priorità, che muta il quadro, il contesto, il tempo.
Questo per noi è un tempo di Teatro fra parentesi.

La serata del 16 luglio è sold out, biglietti ancora disponibili per giovedì 15
Fondazione Nuovo Teatro Faraggiana
... Vedi altroVedi di meno
Appuntamento questa sera alle 20,00 e in replica alle 23 su Onda Novara TV , canali Dtt 611 e 864 (Piemonte - Lombardia e Svizzera Italiana) e in live stream su con "Block Notes - appunti in Onda", rubrica quotidiana dedicata alla #cultura, alle #tradizioni,alla #storia #novarese, al #sociale, all' #economia, agli #eventi e allo #sport.
Oggi parliamo con Andrea Ballarè Consigliere Comunale del Partito Democratico: un’analisi puntuale sugli ultimi 10 anni di amministrazione e sulla Novara che vorrebbe.
Conduce in studio #EmanuelaFortuna
#BlockNotesAppuntiinOnda
#AndreaBallarè
Andrea Ballarè
#PartitoDemocratico #CircoloPDNovara
#politica #Novara
Mario Teruggi
... Vedi altroVedi di meno
CASALE MONFERRATO - Due sculture del Museo Civico alla mostra di Susa dedicata ad Antoine de Lonhy

Il Rinascimento europeo di Antoine de Lonhy è il titolo dell’interessante mostra curata da Vittorio Natale inaugurata sabato 10 luglio al Museo Diocesano di Susa e che ospita una coppia di sculture lignee del Museo Civico di Casale Monferrato.
L’esposizione, che avrà una seconda sezione anche a Palazzo Madama di Torino dal 23 settembre 2021 al 9 gennaio 2022, punterà a ripercorrere la figura di di Antoine de Lonhy, un artista poliedrico della seconda metà del ‘400: pittore, miniatore, scultore, autore di vetrate, ebbe un impatto importante nel panorama dell’arte piemontese.
Il Museo di Susa espone fino al 10 ottobre una quarantina di opere, tra cui i due angeli reggicero provenienti dall’abbazia di Santa Maria di Vezzolano e depositati al Museo Civico casalese negli anni cinquanta del secolo scorso dall’allora Soprintendenza piemontese.
Come di consueto le operazioni relative al prestito sono state seguite dal conservatore del Museo nelle fasi di imballo e movimentazione.
Comune Di Casale Monferrato - MunicipioImage attachment
CASALE MONFERRATO - Due sculture del Museo Civico alla mostra di Susa dedicata ad Antoine de Lonhy

Il Rinascimento europeo di Antoine de Lonhy è il titolo dell’interessante mostra curata da Vittorio Natale inaugurata sabato 10 luglio al Museo Diocesano di Susa e che ospita una coppia di sculture lignee del Museo Civico di Casale Monferrato.
L’esposizione, che avrà una seconda sezione anche a Palazzo Madama di Torino dal 23 settembre 2021 al 9 gennaio 2022, punterà a ripercorrere la figura di di Antoine de Lonhy, un artista poliedrico della seconda metà del ‘400: pittore, miniatore, scultore, autore di vetrate, ebbe un impatto importante nel panorama dell’arte piemontese.
Il Museo di Susa espone fino al 10 ottobre una quarantina di opere, tra cui i due angeli reggicero provenienti dall’abbazia di Santa Maria di Vezzolano e depositati al Museo Civico casalese negli anni cinquanta del secolo scorso dall’allora Soprintendenza piemontese.
Come di consueto le operazioni relative al prestito sono state seguite dal conservatore del Museo nelle fasi di imballo e movimentazione.
Comune Di Casale Monferrato - Municipio
... Vedi altroVedi di meno
NOVARA - Lavori Pubblici

Impianti sportivi, rimozione amianto, interventi su Castello e Cupola, nuove asfaltature e rifacimento marciapiedi: alcuni lavori partiranno in questi giorni, mentre altri sono in fase di conclusione. 

IMPIANTI SPORTIVI:
sistemazione palazzina spogliatoi Hockey di viale Buonarroti, sistemazione recinzione campo calcio di via Boves, realizzazione nuovi bagni per pubblico campo di calcio Lumellogno, sistemazione palestra Bollini (attrezzature sportive e tinteggiatura) con fine lavori prevista a ottobre.
Importo 245.113,87

RIMOZIONE AMIANTO
Bando regionale con cofinaziamento del Comune per scuola infanzia Opera Pia Negroni, scuola primaria Bollini, scuola secondaria di 1° grado Fornara
Importo 973 mila euro

ASFALTATURE
Partono oggi (e si concluderanno entro fine luglio) i lavori di asfaltatura e ripristino di
LOTTO 1: via Tagliamento, via Gorizia (da viale Giulio Cesare a via Monte Nero), via Monte Nero, via Col di Lana, via Montello, via Gorizia (da via Monte Nero a via Monte San Gabriele), via Piave (da corso XXIII Marzo a viale Giulio Cesare), via Podgora e via Monte San gabriele (da via Monte Nero a via Montello)
LOTTO 2 (da inizio settembre): via Gnifetti, via Maggi, via Biandrate, via San Sereno, via Conti di Biandrate, via Alagna Valsesia, via Belvedere, via Brustia, via Bronzini, via dell’Oro, via Balzaretti

MARCIAPIEDI 
Completati i lavori di rifacimento marciapiedi su: via Perazzi, via Fossati, via Donizetti, via Morandi, via Pontida, via Premuda, via Lazzari, via Marconi, via Mainero, viale Manzoni, via dei Mille, via Giannoni, via Vanvitelli, viale dei Tigli, via d’Angera. In fase di conclusione via Agogna, via Boggiani, corso XXIII Marzo, via Castello Casalgiate, largo Cantore

POR FESR 2014-2020 ASSE VI
Cupola di San Gaudenzio (consolidamento e sistemazione coperture Basilica di San Gaudenzio)
Smart City 2
Pali intelligenti con efficientamento energetico illuminazione pubblica
Riqualificazione energetica impianti di pubblica illuminazione 2021
Importo 1 milione 210 mila euro

POR FESR 2014-2020 - Sviluppo urbano sostenibile 
Restauro e conservazione delle mura interne del Castello e dei bastioni di San Luca e San Giuseppe 
Importo 6 milioni 545 mila euro

Il Sindaco Alessandro Canelli e l’assessore ai Lavori Pubblici Mario Paganini:
“Attenzione alle scuole, che devono essere luoghi sicuri per i nostri ragazzi e per gli operatori che vi lavorano, manutenzioni, che dopo tanti anni abbiamo ripreso con vigore e continuità, sistemazione degli impianti sportivi, alcuni dei quali versavano in pessime condizioni, progetti di riqualificazione e di efficientamento: sono davvero molti i lavori che hanno e stanno interessando la città, secondo un cronoprogramma che continuerà nei prossimi mesi sia in centro che nelle periferie. Un forte investimento su interventi che per anni non sono stati effettuati e su opere che, oggi, necessitano attenzione e manutenzione”.   
Comune di Novara
NOVARA - Lavori Pubblici

Impianti sportivi, rimozione amianto, interventi su Castello e Cupola, nuove asfaltature e rifacimento marciapiedi: alcuni lavori partiranno in questi giorni, mentre altri sono in fase di conclusione.

IMPIANTI SPORTIVI:
sistemazione palazzina spogliatoi Hockey di viale Buonarroti, sistemazione recinzione campo calcio di via Boves, realizzazione nuovi bagni per pubblico campo di calcio Lumellogno, sistemazione palestra Bollini (attrezzature sportive e tinteggiatura) con fine lavori prevista a ottobre.
Importo 245.113,87

RIMOZIONE AMIANTO
Bando regionale con cofinaziamento del Comune per scuola infanzia Opera Pia Negroni, scuola primaria Bollini, scuola secondaria di 1° grado Fornara
Importo 973 mila euro

ASFALTATURE
Partono oggi (e si concluderanno entro fine luglio) i lavori di asfaltatura e ripristino di
LOTTO 1: via Tagliamento, via Gorizia (da viale Giulio Cesare a via Monte Nero), via Monte Nero, via Col di Lana, via Montello, via Gorizia (da via Monte Nero a via Monte San Gabriele), via Piave (da corso XXIII Marzo a viale Giulio Cesare), via Podgora e via Monte San gabriele (da via Monte Nero a via Montello)
LOTTO 2 (da inizio settembre): via Gnifetti, via Maggi, via Biandrate, via San Sereno, via Conti di Biandrate, via Alagna Valsesia, via Belvedere, via Brustia, via Bronzini, via dell’Oro, via Balzaretti

MARCIAPIEDI
Completati i lavori di rifacimento marciapiedi su: via Perazzi, via Fossati, via Donizetti, via Morandi, via Pontida, via Premuda, via Lazzari, via Marconi, via Mainero, viale Manzoni, via dei Mille, via Giannoni, via Vanvitelli, viale dei Tigli, via d’Angera. In fase di conclusione via Agogna, via Boggiani, corso XXIII Marzo, via Castello Casalgiate, largo Cantore

POR FESR 2014-2020 ASSE VI
Cupola di San Gaudenzio (consolidamento e sistemazione coperture Basilica di San Gaudenzio)
Smart City 2
Pali intelligenti con efficientamento energetico illuminazione pubblica
Riqualificazione energetica impianti di pubblica illuminazione 2021
Importo 1 milione 210 mila euro

POR FESR 2014-2020 - Sviluppo urbano sostenibile
Restauro e conservazione delle mura interne del Castello e dei bastioni di San Luca e San Giuseppe
Importo 6 milioni 545 mila euro

Il Sindaco Alessandro Canelli e l’assessore ai Lavori Pubblici Mario Paganini:
“Attenzione alle scuole, che devono essere luoghi sicuri per i nostri ragazzi e per gli operatori che vi lavorano, manutenzioni, che dopo tanti anni abbiamo ripreso con vigore e continuità, sistemazione degli impianti sportivi, alcuni dei quali versavano in pessime condizioni, progetti di riqualificazione e di efficientamento: sono davvero molti i lavori che hanno e stanno interessando la città, secondo un cronoprogramma che continuerà nei prossimi mesi sia in centro che nelle periferie. Un forte investimento su interventi che per anni non sono stati effettuati e su opere che, oggi, necessitano attenzione e manutenzione”.
Comune di Novara
... Vedi altroVedi di meno
COLDIRETTI PIEMONTE – Povertà: 3 milioni senza cibo

Sono gli oltre 3 milioni di italiani che hanno incontrato problemi nell’affrontare le spese alimentari durante la seconda ondata del #Covid. E’ quanto emerge dalle elaborazioni Coldiretti sui dati Istat che evidenziano il disagio crescente tra la popolazione in Italia che interessa 5,6 milioni di individui In povertà assoluta nel 2020. Persone e famiglie che mai prima d’ora avevano sperimentato condizioni di vita così problematiche.

Tra le regioni del nord, il Piemonte ha registrato 40 mila famiglie in più in povertà nel 2020, secondo i dati di Demoskopica e, a fine 2020, la spesa media mensile delle famiglie torinesi si è fermata a 2.430 euro, in calo rispetto al 2019 del -4,8% (-123 euro), di poco al di sotto dei livelli raggiunti nel 2016, come dimostrano i dati della Camera di commercio di Torino. Nel 2020 sono state le spese non alimentari a determinare l’arretramento dei consumi: con 2.016 euro registrano infatti un calo del –6,3% rispetto al 2019. Si tratta in assoluto della flessione più consistente registrata negli ultimi 10 anni. Continuano a crescere, invece, le spese alimentari (+3,2%), arrivando a rappresentare il 17% del totale della spesa (era il 15,7% nel 2019). Nel 2020 si conferma dunque la modifica del paniere delle famiglie torinesi: i consumi vedono una crescita forzata solo nei beni essenziali, a scapito di quasi tutte le spese voluttuarie.

“Fra i nuovi poveri – spiegano Roberto Moncalvo presidente di Coldiretti Piemonte e Bruno Rivarossa delegato confederale – ci sono coloro che hanno perso il lavoro, piccoli commercianti o artigiani che hanno dovuto chiudere, le persone impiegate nel sommerso che non godono di particolari sussidi o aiuti pubblici e non hanno risparmi accantonati, come pure molti lavoratori a tempo determinato o con attività saltuarie che sono state fermate dalla limitazioni rese necessarie dalla diffusione dei contagi per Covid. Per arginare questa situazione quasi 1 italiano su 3, secondo l’indagine Coldiretti/Ixè, ha partecipato a iniziative di solidarietà, fa beneficienza e donazioni per aiutare le famiglie più bisognose piegate dal peso della crisi causata dall’emergenza Covid. Coldiretti Piemonte con Campagna Amica fin dall’inizio della pandemia ha svolto una grande operazione di solidarietà in tutte le province piemontesi: basti pensare che solo negli ultimi mesi ha donato oltre 60 mila chili di cibo alle famiglie più bisognose, con il meglio del Made in Italy per garantire un pasto di qualità”.
Coldiretti Piemonte
... Vedi altroVedi di meno
Clicca e guarda - "Block Notes- Appunti in Onda".
Abbiamo parlato con Delia Leuzzi e Gabrio Mambrini di Ri-nascita, un’associazione per aprirsi al mondo attraverso la musica e per ridare la parola ai giovani.
Ha condotto in studio #EmanuelaFortuna
Per rimanere aggiornati seguiteci su Onda Novara TV canali del digitale terrestre 611 - 864 (Piemonte - Lombardia - Svizzera italiana)
#BlockNotesAppuntiinOnda
#Rinascita
Ri-NASCITA
#DeliaLeuzzi #GabrioMambrini
#associazione #integrazione #musica #progetticulturali #giovani #Novara
Mario Teruggi
... Vedi altroVedi di meno
Fondazione Cariplo e Fondazione Comunitaria Del Vco 
Bando Emblematici Provinciali 2021: 400.000 Euro 
per la Provincia del Verbano Cusio Ossola

Si chiamano “Emblematici Provinciali”, ovvero iniziative di particolare rilevanza per il territorio.  #Focus2021 il rilancio delle attività culturali locali.
Ogni territorio potrà contare sulla competenza e professionalità delle fondazioni comunitarie. #filantropialocale

Anche per il 2021 Fondazione Cariplo prosegue la collaborazione con le Fondazioni di Comunità per la promozione degli “Interventi Emblematici Provinciali”, a cui la Fondazione ha destinato complessivamente € 5.200.000. 
Per il territorio della Provincia del Verbano Cusio Ossola, il bando prevede un budget totale di € 400.000 finalizzato a promuovere progetti definiti emblematici, ovvero iniziative in grado di produrre un impatto significativo sulla qualità della vita della comunità e sulla promozione dello sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio di riferimento. 
Fondazioni Cariplo si avvale ancora una volta del supporto e delle competenze delle Fondazioni di Comunità per la promozione e la diffusione dell’iniziativa, l’assistenza agli enti interessati e la candidatura di progetti sul territorio di ciascuna delle tradizionali Province di intervento.

I SETTORI DI INTERVENTO
Possono essere ammessi a contributo solo interventi in linea con il Documento Programmatico di Fondazione Cariplo e attinenti agli indirizzi delle sue Aree filantropiche e strategiche: Arte e Cultura, Servizi alla Persona, Ambiente e Ricerca Scientifica e Tecnologica.

In sintesi, il bando sostiene interventi che siano in grado di promuovere:

• lo sviluppo di comunità sostenibili, coese e solidali;
• il benessere sociale ed economico dei cittadini dei territori di riferimento;
• la realizzazione, la crescita e l’inserimento attivo dei giovani nella comunità.

Per l’edizione 2021 verranno inoltre sostenuti progetti finalizzati a rilanciare le attività culturali locali, anche in una logica di promozione territoriale. Tali progetti dovranno essere ideati, gestiti e realizzati in partenariato, nella prospettiva di (ri)attivare reti/circuiti in grado di:
• sostenere la ripresa del settore delle performing arts;
• riavvicinare il pubblico alla fruizione dello spettacolo dal vivo;
• dare vita a programmazioni condivise fra più soggetti.

Scadenza 15 ottobre 2021.

La candidatura dovrà essere formalizzata attraverso il sistema informatico di Fondazione Cariplo https://www.fondazionecariplo.it/it/login/accedi.html.

Giovanni Fosti Presidente Fondazione Cariplo In questo particolare momento il contributo per gli Interventi Emblematici Provinciali vuole essere occasione per la ripartenza di tutta la comunità attorno ad alcuni progetti trainanti, che sappiano aggregare e attivare energie e competenze, creando coesione e valore per le persone e il territorio. Oggi più che mai abbiamo bisogno di comunità forti, in cui ci si possa riconoscere e accogliere, e il sostegno della Fondazione Cariplo va esattamente in questa direzione: promuovere comunità per costruire un futuro dove nessuno sia escluso.”
  
Maurizio De Paoli, Presidente della Fondazione Comunitaria del VCO: Il Bando Emblematici Provinciali è una importante opportunità offerta al nostro territorio per promuovere progetti di ampio respiro, tanto più necessari in questo momento. La Fondazione Comunitaria è chiamata ancora una volta a svolgere, in sinergia con Fondazione Cariplo, un ruolo di stimolo e supporto alla progettualità degli enti del Verbano Cusio Ossola.

Maggiori informazioni: www.fondazionevco.org/news/emblematici-provinciali-2021
Fondazione Cariplo
Fondazione Comunitaria Vco
Fondazione Cariplo e Fondazione Comunitaria Del Vco
Bando Emblematici Provinciali 2021: 400.000 Euro
per la Provincia del Verbano Cusio Ossola

Si chiamano “Emblematici Provinciali”, ovvero iniziative di particolare rilevanza per il territorio. #Focus2021 il rilancio delle attività culturali locali.
Ogni territorio potrà contare sulla competenza e professionalità delle fondazioni comunitarie. #filantropialocale

Anche per il 2021 Fondazione Cariplo prosegue la collaborazione con le Fondazioni di Comunità per la promozione degli “Interventi Emblematici Provinciali”, a cui la Fondazione ha destinato complessivamente € 5.200.000.
Per il territorio della Provincia del Verbano Cusio Ossola, il bando prevede un budget totale di € 400.000 finalizzato a promuovere progetti definiti emblematici, ovvero iniziative in grado di produrre un impatto significativo sulla qualità della vita della comunità e sulla promozione dello sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio di riferimento.
Fondazioni Cariplo si avvale ancora una volta del supporto e delle competenze delle Fondazioni di Comunità per la promozione e la diffusione dell’iniziativa, l’assistenza agli enti interessati e la candidatura di progetti sul territorio di ciascuna delle tradizionali Province di intervento.

I SETTORI DI INTERVENTO
Possono essere ammessi a contributo solo interventi in linea con il Documento Programmatico di Fondazione Cariplo e attinenti agli indirizzi delle sue Aree filantropiche e strategiche: Arte e Cultura, Servizi alla Persona, Ambiente e Ricerca Scientifica e Tecnologica.

In sintesi, il bando sostiene interventi che siano in grado di promuovere:

• lo sviluppo di comunità sostenibili, coese e solidali;
• il benessere sociale ed economico dei cittadini dei territori di riferimento;
• la realizzazione, la crescita e l’inserimento attivo dei giovani nella comunità.

Per l’edizione 2021 verranno inoltre sostenuti progetti finalizzati a rilanciare le attività culturali locali, anche in una logica di promozione territoriale. Tali progetti dovranno essere ideati, gestiti e realizzati in partenariato, nella prospettiva di (ri)attivare reti/circuiti in grado di:
• sostenere la ripresa del settore delle performing arts;
• riavvicinare il pubblico alla fruizione dello spettacolo dal vivo;
• dare vita a programmazioni condivise fra più soggetti.

Scadenza 15 ottobre 2021.

La candidatura dovrà essere formalizzata attraverso il sistema informatico di Fondazione Cariplo https://fondazionecariplo.it/it/login/….

Giovanni Fosti Presidente Fondazione Cariplo "In questo particolare momento il contributo per gli Interventi Emblematici Provinciali vuole essere occasione per la ripartenza di tutta la comunità attorno ad alcuni progetti trainanti, che sappiano aggregare e attivare energie e competenze, creando coesione e valore per le persone e il territorio. Oggi più che mai abbiamo bisogno di comunità forti, in cui ci si possa riconoscere e accogliere, e il sostegno della Fondazione Cariplo va esattamente in questa direzione: promuovere comunità per costruire un futuro dove nessuno sia escluso.”

Maurizio De Paoli, Presidente della Fondazione Comunitaria del VCO: "Il Bando Emblematici Provinciali è una importante opportunità offerta al nostro territorio per promuovere progetti di ampio respiro, tanto più necessari in questo momento. La Fondazione Comunitaria è chiamata ancora una volta a svolgere, in sinergia con Fondazione Cariplo, un ruolo di stimolo e supporto alla progettualità degli enti del Verbano Cusio Ossola".

Maggiori informazioni: www.fondazionevco.org/news/…
Fondazione Cariplo
Fondazione Comunitaria Vco
... Vedi altroVedi di meno
Leggi altro

Copyright All right reserved