Fico “Basta scontri sulla scuola”

admin
ROMA (ITALPRESS) – “La scuola è troppo importante per diventare un terreno di scontro. Avviare l’anno in sicurezza deve essere obiettivo comune: mi riferisco a governo, forze politiche, regioni ed enti locali, ma anche presidi e docenti”. Lo afferma in un’intervista al Corriere della Sera il presidente della Camera, Roberto Fico.
“Dobbiamo remare tutti dalla stessa parte: stiamo parlando della formazione, della crescita e del futuro dei ragazzi e quindi del Paese. Non è un tema di propaganda”, spiega Fico, che esprime solidarietà alla ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina “per gli insopportabili e squallidi insulti sessisti ricevuti, che niente hanno a che vedere con la contrapposizione politica”.
Dalla riapertura dei lavori della Camera il presidente si aspetta “un lavoro intenso e articolato, a partire da Recovery fund e legge di Bilancio. Abbiamo la responsabilità di gestire le risorse per costruire un futuro solido e dare slancio al Paese – aggiunge -. Sarà importante avere più spazio per le leggi di iniziativa parlamentare”.
In merito al coronavirus, Fico si dice “soddisfatto di come la Camera ha gestito l’emergenza, si è fatto un lavoro enorme. Nonostante le difficoltà l’istituzione è stata una bussola per la collettività anche in termini di divulgazione: abbiamo avuto un picco di accessi al portale”.
(ITALPRESS).
Next Post

Immigrazione, al via trasferimenti da Lampedusa

LAMPEDUSA (AGRIGENTO) (ITALPRESS) – Due incrociatori della Guardia di finanza sono giunti la notte scorsa nel porto di Lampedusa per procedere al trasferimento dei 1.560 migranti che affollano l’hotspot di contrada Imbriacola, che può contenere 192 persone, e la Casa della fraternità gestita dalla parrocchia. Le operazioni sono coordinate dalla […]