Zingaretti “Si può votare la legge elettorale almeno in una Camera”

admin
ROMA (ITALPRESS) – Sì al taglio dei parlamentari, ma va rispettato l’accordo sulla legge elettorale. E’ la linea del leader del Pd Nicola Zingaretti, che ne parla in un’intervista al Corriere della Sera. “Sosteniamo da sempre la riduzione del numero dei parlamentari e per anni abbiamo presentato proposte di legge in questo senso – spiega -. Tuttavia per votare Sì e far nascere il governo abbiamo chiesto modifiche circa i regolamenti parlamentari e una nuova legge elettorale, per scongiurare rischi di distorsioni nella rappresentanza e tutelare adeguatamente i territori, il pluralismo e le minoranze. Tutta la maggioranza ha sottoscritto questo accordo, ora faccio un appello affinchè sia onorato”. Per Zingaretti “il Sì va considerato solo un primo passo, in sè insufficiente di una riforma complessiva del bicameralismo e dell’insieme dell’attività legislativa. Come vede, pur nel pieno rispetto dell’autonomia di coscienza di ciascun cittadino, mi impegno a costruire le condizioni più ragionevoli alla scelta del Sì”.
Approvare la riforma elettorale in un ramo del Parlamento come chiedevate sembra impossibile, ma secondo il segretario dem “non è così. Se c’è la volontà politica si può fare molto. Quando si parla di democrazia e istituzioni tutti i momenti sono buoni – aggiunge -. Naturalmente accanto a questo c’è la priorità del lavoro, della scuola, della crescita. Confido che si possa aprire tutti assieme una fase nuova dove la politica diriga i grandi processi di trasformazione in corso e non li subisca”.
(ITALPRESS).
Next Post

Usa, Melania Trump “Non attacco gli avversari, così si divide il Paese”

ROMA (ITALPRESS) – “Donald Trump ama questo Paese e sa come fare le cose. Non è un politico tradizionale, l’America è nel suo cuore. Vuole tenere le vostre famiglie al sicuro, e fare in modo che raggiungiate il successo. Votare per lui non significa dare un voto di parte, ma […]