Il Parma passa a Brescia per 2-1, decide un gol di Kulusevski

admin
BRESCIA (ITALPRESS) – Il Parma passa a Brescia 2-1 e torna alla vittoria. Decisive le reti di Darmian e Kulusevski, a nulla serve il momentaneo pareggio di Dessena. Le rondinelle, reduci dal ko con il Lecce che di fatto ha sancito la matematica retrocessione in Serie B con tre turni di anticipo, restano a 24 punti al penultimo posto, mentre gli emiliani, che con la ripresa del campionato hanno detto definitivamente addio al sogno europeo, stazionano a metà classifica a 46 punti, lontani sia dalla zona calda che dall’Europa. Primo tempo che parte in sordina con zero occasioni da gol. I crociati pressano non creando nessun pericolo alla formazione di Lopez fino al 10′ quando Sepe rinvia lungo per Kulusevski che salta Andrenacci ma, sbilanciato, non riesce ad indirizzare la sfera verso la porta sguarnita. Nella ripresa gli uomini di D’Aversa vanno subito ad un passo dal vantaggio con una bella palla di Kurtic per Caprari. Il numero 20 di tacco anticipa tutti, ma il palo gli nega il gol. Parma che trova il vantaggio al 59′: Gervinho con un filtrante fa arrivare la palla a Kulusevski che si inserisce in area e mette in mezzo per Darmian. Il terzino sinistro, tutto solo, non deve far altro che appoggiare in rete, firmando il suo primo gol con la maglia del Parma. Dopo soli due minuti, però, un errore di Sepe permette a Dessena di recuperare palla e firmare il momentaneo pareggio. I crociati tornano avanti al minuto 81 con un gioiello di Kulusevski che, dopo il tacco di Siligardi, la piazza di destro a giro all’incrocio dei pali. Nel finale il Brescia ha l’occasione di agguantare il pareggio con Ayè che di testa da due passi non riesce a trovare la spizzata giusta per trafiggere Sepe.
(ITALPRESS).
Next Post

Doppietta Lukaku e gol Sanchez, l’Inter vince 3-0 in casa Genoa

GENOVA (ITALPRESS) – Dopo due pareggi consecutivi contro Roma e Fiorentina, l’Inter torna alla vittoria e lo fa con un 3-0 sul Genoa che permette agli uomini di Conte di superare l’Atalanta e di portarsi al secondo posto in classifica a -4 dalla Juventus. Decidono le reti di Lukaku (doppietta) […]