Fisco, Misiani “Rinvio a settembre avrebbe aggravato la situazione”

admin
ROMA (ITALPRESS) – “Un rinvio a settembre avrebbe aggravato la situazione. Ricordo che a settembre abbiamo rinviato altre scadenze. Dobbiamo mettere ordine e dobbiamo farlo con una riforma organica del fisco. Ci sono proposte sul tappeto, speriamo di dare una risposta in legge di bilancio su una situazione molto complicata per i contribuenti”. Lo ha detto il viceministro dell’Economia Antonio Misiani, ai microfoni di 24 Mattino, su Radio24, in merito al mancato rinvio delle scadenze fiscali di oggi.
“Il Governo ha fatto parecchi interventi a favore delle piccole e medie imprese, e con lo scostamento di bilancio che proporremo nei prossimi giorni chiederemo di allungare le scadenze di settembre”, ha aggiunto Misiani.
(ITALPRESS).
Next Post

Coronavirus, i contagi sul lavoro sfiorano quota 50 mila

ROMA (ITALPRESS) – I contagi sul lavoro da Covid-19 denunciati all’Inail alla data del 30 giugno sono 49.986, 965 in più rispetto al monitoraggio del 15 giugno. I casi mortali sono 252 (+16), concentrati soprattutto tra gli uomini (82,5%) e nelle fasce 50-64 anni (69,8%) e over 64 anni (19,5%), […]