I tecnici dell’acqua si formano alla scuola dell’Acquedotto Pugliese

admin
BARI (ITALPRESS) – Formazione e specializzazione nel segno dell’innovazione e delle necessità occupazionali del territorio. E’ l’obiettivo di un accordo sottoscritto da Acquedotto Pugliese e Regione Puglia. Un protocollo d’intesa che spiana la strada all’attivazione di nuovi percorsi di formazione con finalità di specializzazione, aggiornamento, riqualificazione e inserimento occupazionale, nel segno di un percorso virtuoso che Acquedotto Pugliese ha intrapreso grazie a Water Academy.
A siglare l’accordo, il presidente della Regione, Michele Emiliano, il presidente di Aqp, Simeone di Cagno Abbrescia, l’assessore regionale Sebastiano Leo.
“Lavorare sull’innalzamento delle competenze, potenziare la qualità del nostro capitale umano per intercettare le traiettorie del futuro è una sfida a cui noi amministratori del bene pubblico siamo chiamati a rispondere. La Regione Puglia ormai lavora da anni in questa direzione, sia attuando politiche a supporto della formazione ad alto tasso innovativo, sia costruendo sinergie e collaborazioni con i soggetti del territorio per supportarli in tal senso”, ha commentato Emiliano.
“L’accordo siglato oggi testimonia, una volta di più, quanto sia forte il legame tra l’Acquedotto Pugliese, l’azionista di riferimento e il territorio servito. Avviare, grazie alla preziosa sinergia con la Regione, percorsi di formazione rivolti, da una parte, ad affinare le professionalità dei nostri operatori e, dall’altra, a preparare i giovani in un settore lavorativo così fondamentale e innovativo, quale la gestione del ciclo integrato delle acque, rappresenta una grande opportunità per la nostra Azienda ma soprattutto per il territorio, in termini di nuove possibilità di occupazione”, ha detto il presidente di Aqp, Simeone di Cagno Abbrescia.
“Il protocollo d’intesa con un’azienda strategica come Acquedotto Pugliese, punto di riferimento per la collettività, permetterà a tanti giovani e al personale interno di Aqp di acquisire nuove competenze e nuove professionalità, capaci di rispondere alle esigenze del territorio, nel solco di uno sviluppo sostenibile delle attività”, ha dichiarato l’assessore regionale Sebastiano Leo.
(ITALPRESS).
Next Post

Consiglio Ue in salita, Paesi divisi sul Recovery Fund

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – Continua dopo cena il primo giorno del vertice Ue, il primo in presenza a Bruxelles dopo l’emergenza coronavirus. Sul tavolo Next Generation EU, il Recovery fund proposto dalla Commissione composto da 750 miliardi di euro, con una proporzione tra trasferimenti a fondo perduto (500 miliardi) e […]