Il baseball italiano riparte da Codogno

admin
CODOGNO (ITALPRESS) – Come nell’immediato Dopoguerra, quando sul litorale laziale, sulla spinta dell’esercito americano, rappresentò un primo segno di ritorno alla normalità e al sorriso, dopo anni di sofferenza, il baseball si conferma lo sport della rinascita. La Fibs, Federazione Italiana di Baseball e Softball, ha scelto infatti la cittadina di Codogno (epicentro della Zona Rossa e simbolo della terribile tragedia del Coronavirus) per dare il via ai campionati. Oggi si svolgerà il derby tra i padroni di casa e gli acerrimi rivali del Piacenza (altra città duramente colpita dal Covid), anticipo della prima giornata di serie B. Un match simbolico, come lo è stata anche la presentazione dei campionati a Palazzo Soave, dove il sindaco di Codogno, Francesco Passerini, ha parlato di una “città che riparte dallo sport”, ricordando i lanci da una parte all’altra del check point nel periodo in cui vigeva la Zona Rossa e cogliendo l’occasione per premiare, prima del derby con i cugini piacentini, i medici e gli infermieri che in questi mesi hanno dato tutto. Al match inaugurale atteso anche Cecchino Ardemagni, il cosiddetto paziente 1 e mezzo, 68 anni, ex giocatore, allenatore e team manager dei Jaguars di Codogno, fra i primi contagiati dal Covid, uscito la settimana scorsa dall’ospedale dopo 118 giorni di ricovero. “Oggi chiudiamo un periodo difficile, mesi in cui lo sport era un aspetto secondario – ha commentato il presidente federale Andrea Marcon che ha destinato 1,5 milioni alle società su di un bilancio che non arriva a 7 -. Abbiamo fatto molti sacrifici per tornare in campo, oggi vengono ripagati. Oltre ai campionati maggiori hanno preso il via anche quelli giovanili e vedere 600 nuovi ragazzi che hanno iniziato a giocare a baseball e softball dopo questo brutto periodo è un ottimo risultato che ci deve far riflettere”. Intanto da Codogno arriva un’altra bella notizia: l’Italia si è candidata a ospitare i campionati Europei assoluti di baseball.
(ITALPRESS).
Next Post

Dl Rilancio, bus turistici “Vedremo i fondi, ma è un concreto segnale”

ROMA (ITALPRESS) – “Vedremo nel concreto quali saranno i fondi per il settore. Cogliamo con soddisfazione il fatto che verso il segmento dei bus turistici, per la prima volta, viene dato un concreto segnale di esistenza”. Così il presidente del Comitato Bus Turistici Italiani, Riccardo Verona, dopo l’approvazione del Dl […]