A Milano l’aperitivo adesso si fa anche al supermercato

admin
MILANO (ITALPRESS) – Un aperitivo a Milano con vini regionali e perfino champagne o una colazione con caffè al pistacchio e brioche calda. Dove? Al supermercato. Consorzio Europa lancia un nuovo format nel capoluogo lombardo: si chiama “Sigusta Sigma” e unisce alla spesa quotidiana uno spazio di ristorazione in un ambiente accogliente, per un veloce spuntino, da consumare in loco o take away. Tra i servizi anche la consegna al domicilio, per rispondere alle abitudini di spesa affermatesi durante il lockdown.
Il primo “Sigusta Sigma” milanese ha aperto giovedì scorso e si trova all’angolo tra via Giovio e via Salutati, a due passi dallo shopping di Corso Vercelli. Aperto dalle 8 di mattina alle 20, il punto vendita, sviluppato da Allways, ha una superficie di 190 mq, con un’area ristoro interna affiancata da una esterna, entrambe dotate di wifi. Sono 3.500 i prodotti disponibili. E poi ci sono le cosiddette linee speciali: ‘Gusto&Passionè (con prodotti regionali tipici italiani di pregio), “Equilibrio&Piacere” (con prodotti salutistici) e ‘VerdeMiò (con prodotti ‘green friendly’, anche no food).
“E’ un negozio particolare, dove ci sono delle nicchie per categoria di prodotti, anche per clienti più esigenti, e una parte di servizio ristorazione”, spiega all’Italpress Oreste Santini, presidente di Consorzio Europa, società consortile nata nel 1999, con oltre 250 punti vendita di soci in gran parte nel Nord Italia (Lombardia, Piemonte, Liguria, Veneto e Toscana), che registrano un fatturato complessivo di 400 milioni di euro.
“Abbiamo, ad esempio, una macchina che fa tutti i tipi di caffè, tutti eccezionali, ad esempio al pistacchio”. A ‘Sigusta Sigmà “c’è anche una vetrinetta che vende champagne, con la possibilità di raffreddarlo in qualsiasi momento e degustarlo nella parte ‘dehors'”. Ovviamente sempre nel rigoroso rispetto di distanziamento sociale e norme igienico-sanitarie anti Covid. Grazie al nuovo decreto governativo, spiega Santini, “abbiamo infatti potuto posizionare fuori dal punto vendita tavoli e seggiole sotto ombrelloni, ma degustazioni sono possibili anche all’interno, dove si può assaggiare un vino prima di acquistare, magari con un buon formaggio tipico o altri prodotti a km zero”. Perchè da parte di Consorzio Europa “è grande l’attenzione al territorio”. Per Santini “questo concept di negozio piccolo e di prossimità è il nuovo biglietto da visita di Sigma a Milano, città particolarmente adatta per questa scelta”.
In programma c’è già una seconda apertura tra luglio e settembre, sempre a Milano, in viale Bligny, vicino all’Università Bocconi. Il format sta destando interesse anche in diversi soci di Consorzio Europa in Lombardia, dove sono al vaglio altre ‘location’ dove il format ibrido (acquisto/ristoro) possa essere adatto. Alessandro Camattari è direttore commerciale e marketing D.it-Distribuzione Italiana, gruppo multinsegna e multibrand che riunisce Sigma, Sisa e Coal su tutto il territorio nazionale, da Nord a Sud, con 1.222 retailer.
“Il nuovo format di Consorzio Europa è molto interessante – dice all’Italpress -, sono convinto che diventerà attrattivo anche per altri soci pur considerando che è fortemente cittadino e necessita di bacini di utenza molto ampi”.
Un format nuovo, legato anche alla crescita dei supermercati durante il lockdown: “Stando ai dati Nielsen di marzo, aprile e maggio i punti vendita associati a Consorzio Europa in Lombardia, strutture piccole, di prossimità, hanno registrato un incremento del 64% contro il 30% della Grande Distribuzione, dice ancora Santini”. Questo vuol dire, conclude, “che i nostri proprietari dei punti vendita sono molto attenti al consumatore, con il quale instaurano una relazione di sicurezza. Noi trasmettiamo sicurezza, e questo, soprattutto in questo momento, è importante”.
(ITALPRESS).
Next Post

Coronavirus, 174 nuovi casi e 22 vittime

ROMA (ITALPRESS) – Ad oggi, il totale delle persone che hanno contratto il coronavirus è di 240.310, con un incremento rispetto al 27 giugno di 174 nuovi casi. Lo rende noto il ministero della Salute. Il numero totale di attualmente positivi è di 16.681, con una decrescita di 155 assistiti […]