A maggio 871,1 milioni di ore di cassa integrazione

admin
ROMA (ITALPRESS) – A maggio 2020 sono state autorizzate 871,1 milioni di ore di Cassa Integrazione. Lo rende noto l’Inps. Il 99% delle ore di CIG ordinaria, deroga e fondi di solidarietà sono state autorizzate con causale “emergenza sanitaria COVID-19” e si riferiscono ancora al Decreto Cura Italia.
Le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate a maggio 2020 sono state 224,1 milioni e si riferiscono quasi interamente alla causale “emergenza sanitaria COVID-19”. Nel mese di aprile 2020 erano state autorizzate 713,0 milioni di ore: di conseguenza, la variazione congiunturale è del -68,6%. Nel mese di maggio 2019 erano state autorizzate 8,6 milioni di ore.
Il numero di ore di cassa integrazione straordinaria autorizzate a maggio 2020 è stato pari a 17,6 milioni, di cui 2,4 milioni per solidarietà, registrando un incremento pari al 6,5% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, che registrava 16,5 milioni di ore autorizzate. Nel mese di maggio 2020 rispetto al mese precedente si registra una variazione congiunturale pari al +41,4%.
Gli interventi in deroga sono stati pari a 231,0 milioni di ore autorizzate a maggio 2020. La variazione congiunturale registra nel mese di maggio 2020 rispetto al mese precedente un incremento pari al 392,8%. A maggio 2019 le ore autorizzate in deroga erano state circa 31 mila.
(ITALPRESS).
Next Post

Fisco, nel 2018 con Isa ricavi e reddito dichiarati in crescita

ROMA (ITALPRESS) – Nel 2018 il numero di soggetti interessati dagli Indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA) ha riguardato 3.189.124 contribuenti (di cui il 60% persone fisiche), in leggero aumento (+0,18%) rispetto alla platea dei soggetti a cui sono stati applicati gli Studi di Settore del 2017. I ricavi/compensi totali […]