Turismo, Terrinoni (VOIhotels) “Ripartiamo dalle vacanze smart”

admin
ROMA (ITALPRESS) – “I termini della ripartenza sono fiducia, cambiamento e obiettivi di crescita. Abbiamo fatto uno sforzo per coniugare le rigide esigenze di sicurezza con l’idea di vacanza e nuovi format di resort”. Paolo Terrinoni, amministratore delegato di VOIhotels, del gruppo Alpitour, spiega così, in una intervista all’Italpress, obiettivi e strategie per la stagione estiva dopo la chiusura obbligata causata dalla pandemia.
“Questo periodo ha avuto momenti di grave incertezza, di buio, anche nell’interlocuzione con le istituzioni, non si capivano bene quali potessero essere i provvedimenti efficaci per poter ripartire – afferma Terrinoni -. I termini sono fiducia, cambiamento e obiettivi di crescita: l’antidoto migliore per questa situazione di crisi è quello di ricominciare a camminare, pensare allo sviluppo e alla crescita. Abbiamo in primo luogo trasferito il senso che eravamo pronti a ripartire alle agenzie di viaggio e ai nostri clienti diretti. Lo abbiamo fatto per rassicurare e per infondere fiducia in un momento in cui non c’era alcuna prenotazione”.
“Abbiamo affrontato seriamente il tema coinvolgendo professionalità qualificate – continua l’amministratore delegato di VOIhotels -. Sul fronte della docenza universitaria siamo stati assistiti dall’Università di Messina e inoltre il nostro protocollo, che abbiamo deciso di chiamare ‘Sicuri con VOI’ giocando col nostro nome, è stato validato da un ente certificatore. Abbiamo poi verificato che determinate procedure fossero effettivamente implementate nei nostri resort: parliamo di processi di sanificazione e di una app che ci aiuta a gestire i flussi nelle strutture. Ma voglio dire una cosa importante: abbiamo fatto lo sforzo di coniugare queste rigide esigenze di sicurezza con l’idea di vacanza. I nostri clienti vengono da noi non per soggiornare una notte o per dormire, ma per vivere un’esperienza: per questo abbiamo cercato di coniugare le rigidità dei distanziamenti con un nuovo format di resort che prevede, per esempio, la possibilità di intrattenimenti, anche serali, diffusi in vari punti delle nostre strutture. In questo il nostro vantaggio è di avere resort con dimensioni molto ampie”. Inoltre: “abbiamo appena lanciato una iniziativa interessante per favorire la riapertura, vale a dire la smart week. I comportamenti delle persone e delle aziende si sono modificati e così noi abbiamo deciso di proporre un modulo che consenta di fare lo smart working casalingo nei resort di vacanza. Questo assomma un beneficio per la persona e per la famiglia a un beneficio per le aziende che possono acquisire maggiore flessibilità”.
(ITALPRESS).
Next Post

Tabacco, firmato l’accordo Philip Morris-Ont per il raccolto 2020

ROMA (ITALPRESS) – Firmato nel pieno rispetto dei tempi definiti dalla normativa nazionale l’accordo del tabacco per il raccolto 2020. E’ quanto annunciano Philip Morris Italia e l’Organizzazione Nazionale Tabacco Italia e quest’anno, alla luce dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19, la contrattazione non ha riguardato solo gli elementi strettamente agricoli […]