Pil, Bankitalia stima caduta nel primo trimestre del 5%

admin
ROMA (ITALPRESS) – “In Italia le necessarie misure adottate per far fronte all’epidemia hanno avuto forti ripercussioni sull’attivita’ economica nel primo trimestre. Gli indicatori suggeriscono un calo dell’attivita’ economica di entita’ eccezionale nella prima meta’ di quest’anno”. Lo ha detto il capo del Dipartimento Economia e statistica della Banca d’Italia, Eugenio Gaiotti, nel corso dell’audizione nelle commissioni congiunte Bilancio di Camera e Senato. “Nell’ultima settimana di marzo i consumi di gas per uso industriale sono stati inferiori del 30% rispetto a quelli del corrispondente periodo del 2019. I consumi elettrici di circa il 20%, il traffico autostradale di circa l’80%. Secondo le nostre valutazioni – ha aggiunto – la produzione industriale sarebbe scesa del 15% in marzo e di circa il 6% nella media del primo trimestre; nel trimestre la caduta del Pil potrebbe essere stata attorno a cinque punti percentuali”.
(ITALPRESS).
Next Post

Renault Italia pronta a ripartire dal 4 maggio

ROMA (ITALPRESS) – Dopo una chiusura di quasi due mesi Renault Italia dal 4 maggio si dice pronta a ripartire. “L’emergenza coronavirus e’ passata molto rapidamente da emergenza sanitaria a emergenza economica. Tutti i nostri concessionari sono chiusi da quasi due mesi. Mentre la mobilita’ e’ stata garantita soprattutto per […]