Tour de France dal 29/8 al 20/9, Giro e Vuelta dopo i Mondiali

admin
PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – Per la prima volta dalla fine della seconda guerra mondiale, il Tour de France non si svolgera’ a luglio. In un comunicato stampa pubblicato oggi e in seguito a un incontro tra Uci e rappresentanti dei corridori, gli organizzatori della Grande Boucle, inizialmente prevista dal 27 giugno al 19 luglio, hanno formalizzato il rinvio della ‘corsa gialla’ dal 29 agosto al 20 settembre. Questa decisione e’ diventata inevitabile a seguito degli annunci fatti lunedi’ dal presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron, che ha vietato riunioni con assembramenti “almeno fino a meta’ luglio” per arginare la pandemia di Covid-19. A seguito della decisione dell’Uci sul Tour de France, i Mondiali di ciclismo su strada 2020 ad Aigle-Martigny (Svizzera) si svolgeranno nelle date previste, 20-27 settembre. Il programma della manifestazione non cambia. Dopo la rassegna iridata, invece, si terranno Giro d’Italia (probabilmente dal 3 al 25 ottobre) e Vuelta a Espana, mentre i campionati nazionali, organizzati dalle singole federazioni, andranno in scena nel fine settimana del 22-23 agosto. Confermati i campionati europei Uec su strada. L’Uci ha anche stabilito che le cosiddette classiche ‘monumento’, come la Milano-Sanremo, il Giro delle Fiandre, la Parigi-Roubaix, la Liegi-Bastogne-Liegi e Il Lombardia si correranno tutte in questa stagione, in date ancora da definire.
(ITALPRESS).
Next Post

Coronavirus, un sondaggio: per 59% intervistati UE non ha piu’ senso

ROMA (ITALPRESS) – Le ultime disposizioni emanate dal Presidente del Consiglio per questo periodo di emergenza sanitaria hanno prolungato – con qualche piccola eccezione – il periodo di lockdown fino al 3 maggio, per poi valutare una riapertura e una ripresa scaglionata delle attivita’. Un’ipotesi che, fino a oggi, risulta […]