Coronavirus, Brusaferro “Buoni segnali ma non abbassare la guardia”

admin
ROMA (ITALPRESS) – “La curva ci mostra chiaramente una situazione in decrescita un segnale positivo ma che non deve farci abbassare la guardia. Le azioni intraprese sono state efficaci per rallentare l’epidemia”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanita’, Silvio Brusaferro, nel corso di una conferenza stampa. “Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna confermano il trend che vediamo a livello nazionale – ha aggiunto -. Anche in Liguria e Toscana o regioni del sud confermano lo scenario dei giorni scorsi. I segnali positivi che vediamo in questi giorni non devono farci abbassare la guardia, non devono illuderci che la situazione si sia risolta, le misure di distanziamento sono essenziali.
“I dati mostrano che le fughe di massa dalle regioni del Nord, per le quali temevamo conseguenze, non hanno causato un grande incremento di casi al Sud, grazie alle misure di prevenzione. Se non staremo attenti, pero’, rischiamo che diventino nuove zone rosse”, ha sottolineato il presidente dell’Iss.
(ITALPRESS).
Next Post

Coronavirus, in Italia 98.273 positivi, 18.849 morti e 30.455 guariti

ROMA (ITALPRESS) – Complessivamente 147.577 persone in Italia sono risultate positive al coronavirus finora. Attualmente sono 98.273 le persone positive, con un incremento di 1.396 rispetto a ieri quando l’aumento era stato di 1.615 unita’. Lo ha reso noto il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli.Sono 30.455 le persone guarite, […]