Sale la pressione fiscale, in calo il reddito delle famiglie

admin
ROMA (ITALPRESS) – Nel quarto trimestre 2019 l’accreditamento netto delle Amministrazioni Pubbliche in rapporto al Pil e’ stato pari al 2,4% (+1,1% nello stesso trimestre del 2018). Il saldo primario (indebitamento al netto degli interessi passivi) e’ risultato positivo, con un’incidenza sul Pil del 5,8% (+4,7% nel quarto trimestre del 2018). Lo rende noto l’Istat.
Il saldo corrente delle Amministrazione Pubbliche e’ stato anch’esso positivo, con un’incidenza sul Pil del 6% (+4,4% nel quarto trimestre del 2018).
La pressione fiscale e’ stata pari al 51,2%, in aumento di 1,1 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dellanno precedente. Il reddito disponibile delle famiglie e’ diminuito dello 0,2% rispetto al trimestre precedente in termini nominali e dello 0,4% in termini reali (potere d’acquisto).
La propensione al risparmio delle famiglie consumatrici e’ diminuita di 0,1 punti percentuali rispetto al trimestre precedente, attestandosi all’8,2%.
La quota di profitto delle societa’ non finanziarie, pari al 41,8%, e’ aumentata di 0,2 punti percentuali rispetto al trimestre precedente.
Il tasso di investimento delle societa’ non finanziarie, pari al 21,5%, e’ diminuito di 0,1 punti percentuali rispetto al trimestre precedente.
(ITALPRESS).
Next Post

Il cantiere del nuovo Ponte di Genova continua la corsa contro il tempo

GENOVA (ITALPRESS) – Sprint del cantiere del nuovo Ponte di Genova, dove Salini Impregilo (Webuild) e Fincantieri, insieme nella joint venture PerGenova, stanno lavorando in questi giorni alla predisposizione delle attivita’ necessarie per il completamento delle strutture gia’ in quota e per il sollevamento degli ultimi impalcati. Le operazioni procedono […]