Coronavirus, Boccia “Inevitabile un’ulteriore stretta”

admin
MILANO (ITALPRESS) – “Sara’ inevitabile allungare i tempi, di quanto lo dira’ Conte sulla base delle valutazioni scientifiche. Abbiamo fatto di tutto per dire agli italiani di stare a casa e la stragrande maggioranza lo ha fatto. Poi ci sono state eccezioni, per cui sara’ inevitabile intervenire con una ulteriore stretta”. Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia, intervenendo ad Agora’, su Rai3, in merito all’emergenza coronavirus.
“Oggi la Protezione civile fara’ una call che tocchera’ una quindicina di regioni. I medici che risponderanno potranno andare nelle regioni piu’ critiche, ovvero Lombardia e provincia di Piacenza – ha aggiunto -. Questi 300 nuovi dottori, una vera e propria task force, potranno poi utilizzare questa esperienza nelle rispettive regioni. Li paghera’ la Protezione civile”.
(ITALPRESS).
Next Post

A Roma isolati due istituti di suore, 59 casi di Coronavirus

ROMA (ITALPRESS) – “Sono stati isolati due istituti di suore con un totale di 59 casi positivi. Il primo Istituto e’ quello delle Figlie di San Camillo di via Anagnina a Grottaferrata dove sono risultate positive 40 suore e una di queste e’ ricoverata. Isolato anche l’istituto della congregazione delle […]