Per A2A ricavi e utile in crescita, approvato nuovo piano 2020-2024

admin
MILANO (ITALPRESS) – Nel 2019 i ricavi del Gruppo A2A sono risultati pari a 7.324 milioni, in aumento del 12,8% rispetto all’anno precedente. Il margine operativo lordo si e’ attestato a 1.234 milioni (1.231 milioni al 31 dicembre 2018). Al netto delle partite non ricorrenti (39 milioni nel 2018; 42 milioni nel 2019), il margine operativo lordo risulta allineato al 2018.
Il risultato operativo netto risulta pari a 687 milioni, in aumento di 99 milioni rispetto al 2018 (588 milioni nel 2018). L’utile netto di pertinenza del Gruppo nel 2019 e’ risultato pari a 389 milioni (344 milioni nel 2018) in incremento di 45 milioni (+13,1%). La posizione finanziaria netta risulta pari a 3.154 milioni (3.022 milioni a fine 2018). Il Cda ha deliberato di proporre all’Assemblea ordinaria l’approvazione di un dividendo ordinario pari a 0,0775 euro, corrispondente a un monte dividendi pari a circa 241 milioni, in crescita del 10,7% rispetto all’esercizio precedente. Il Gruppo A2A ha elaborato il nuovo Piano Strategico 2020-2024, che costituisce un’evoluzione del Piano TEC approvato lo scorso anno, con un focus rinnovato su azioni e target di sostenibilita’. Il nuovo Piano e’ stato infatti disegnato partendo dalla definizione di obiettivi ESG sfidanti per ciascuna Business Unit, declinati secondo tre principali pilastri di sostenibilita’. Climate Action, con l’obiettivo della decarbonizzazione, traguardando la dismissione degli impianti a olio e carbone entro il 2025; Circular Economy, con il recupero di materia ed energia secondo i migliori standard di gestione dei rifiuti e la gestione del ciclo idrico integrato; Smart Solutions, con la digitalizzazione dei servizi. Il Piano Strategico prevede un Ebitda ordinario in crescita di 434 milioni per raggiungere al 2024 1.626 milioni, con una crescita distribuita tra tutte le diverse Business Unit.
Gli investimenti totali in arco piano sono pari a circa 4,5 miliardi. Il nuovo Piano conferma la crescente politica dei dividendi dello scorso anno. Il dividendo e’ previsto in aumento da 7,75 centesimi di euro per azione del 2019 a 8,00 centesimi di euro nel 2020, confermando la proposta di una crescita media annua minima del dividendo del 5% dal 2021 al 2024.
(ITALPRESS).
Next Post

Covid-19, per tour operator decisione rimborso spetta a organizzatore

ROMA (ITALPRESS) – In merito all’esercizio del recesso dal contratto di viaggio, in ragione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, le Associazioni rappresentative del comparto del turismo organizzato, Astoi Confindustria Viaggi, Aidit, Assoviaggi e Fto, fornisco alcuni chiarimenti quanto al D.L. 9/2020 che, nel disporre le misure relative al rimborso di titoli […]