Coronavirus, i coniugi cinesi dimessi dallo Spallanzani

admin
ROMA (ITALPRESS) – Una percentuale piu’ contenuta di pazienti positivi ricoverati all’ospedale Spallanzani di Roma e le dimissioni dei coniugi cinesi, che hanno rappresentato il primo caso di Coronavirus in Italia, che si trasferiranno oggi al San Filippo Neri per far completare il percorso riabilitativo alla signora. Sono queste le due notizie positive che giungono dal fronte romano dell’emergenza Coronavirus. “Queste notizie devo rendere orgogliosa non solo la comunita’ clinica e scientifica dello Spallanzani, ma di tutto il Paese” ha detto Francesco Vaia, direttore sanitario dell’ospedale Spallanzani ai microfoni di Skytg24. Per quanto riguarda la validita’ del farmaco anti artrite utilizzato in diversi ospedali, Vaia ha risposto che “dobbiamo aspettare qualche altro giorno per i risultati, speriamo che tutti siano positivi”. In generale, “da noi la situazione sotto controllo, ma in generale c’e’ un problema di reperimento dei farmaci necessari. Ieri – ha concluso Vaia – ho fatto un appello agli amministratori delegati delle aziende farmaceutiche perche’ vengano incontro alle esigenze di approvvigionamento dei farmaci sperimentali”.
(ITALPRESS).
Next Post

Da Novartis un piano per l’emergenza Coronavirus

ORIGGIO (VARESE) (ITALPRESS) – Piano speciale a sostegno della lotta al COVID-19. Nell’ambito dell’impegno assunto a livello globale per fronteggiare la pandemia, Novartis annuncia l’avvio della campagna “Novartis per un’Italia a prova di futuro”, che prevede una serie di interventi straordinari rivolti alla gestione dell’emergenza e di progetti di ampio […]