Coronavirus, Boccia “Penso sia inevitabile andare oltre il 3 aprile”

admin
ROMA (ITALPRESS) – “Nessuno di noi fa delle previsioni, non sarebbe corretto farle. Il Consiglio dei Ministri valutera’ i dati di questa settimana. Io penso che sara’ inevitabile andare oltre il 3 aprile ma lo decidera’ il Cdm”. Lo ha detto il ministro degli Affari Regionali, Francesco Boccia, intervenuto su Sky Tg24.
“Il Paese al 90% e’ fermo e il restante 10% ci consente di far funzionare tutto. Sul piano dei comportamenti ricordiamoci che il vaccino e’ ognuno di noi se resta a casa – ha sottolineato il ministro -. E’ evidente che stiamo valutando in queste ore se si trattera’ se fare una stretta ulteriore che incida sui comportamenti, ma non stiamo parlando di quel 10% che consente agli altri 90% di star bene. Stiamo parlando di cose minime, come i bar nei distributori di benzina o altri microinterventi del genere”.
(ITALPRESS).
Next Post

Coronavirus, Ubi Banca sostiene con 5 mln istituzioni sanitarie

MILANO (ITALPRESS) – Il Cda di UBI Banca ha deliberato lo stanziamento di un’erogazione liberale per un importo pari a 5 milioni, destinati a finanziare enti e operatori direttamente attivi nella gestione della forte emergenza Covid-19.Le erogazioni che avverranno in collaborazione con le Fondazioni di Territorio collegate alla banca, interesseranno […]