Coronavirus, Lamorgese “Se necessario altre scelte coraggiose”

admin
ROMA (ITALPRESS) – “Se non avremo i risultati sperati, siamo pronti a nuove scelte coraggiose”. Lo afferma la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, in un’intervista al Corriere della Sera in merito all’emergenza coronavirus.
Alla domanda se siano necessari piu’ controlli, la ministra risponde: “Le donne e gli uomini in divisa, ai quali va il mio riconoscimento e la mia gratitudine, stanno svolgendo un compito molto delicato in una inedita operazione per la tutela della salute pubblica. I dati dimostrano il contrario, oltre alle persone sono stati verificati piu’ di 100mila esercizi commerciali e sanzionati oltre cento negozianti”.
“I cittadini devono collaborare attivamente con le forze di polizia che stanno svolgendo il loro compito con la consueta professionalita’, umanita’ e disponibilita’ – prosegue -. Sono impegnati per le nostre comunita’ e per le persone piu’ vulnerabili – e penso ai piu’ anziani che si sentono disorientati – ma anche a svolgere verifiche incisive per sanzionare comportamenti irresponsabili che mettono in grave pericolo non solo la propria salute ma anche quella degli altri, a partire da quella dei propri cari”.
“Il governo ha agito con determinazione e fermezza, adottando le decisioni ritenute necessarie in ragione dell’evoluzione di una situazione emergenziale assolutamente imprevedibile – afferma Lamorgese -. Si e’ trattato di decisioni assunte gradualmente che sono state condivise con gli esperti e il mondo scientifico. Ad oggi siamo impegnati a garantire l’applicazione di tutte le prescrizioni adottate. Ne valuteremo gli effetti e, se necessario, non ci sottrarremo ad altre scelte coraggiose”.
(ITALPRESS).
Next Post

Coronavirus, Ferrari “Dispiace ma la sicurezza e’ al primo posto”

MELBOURNE (AUSTRALIA) (ITALPRESS) – “Dispiace per tutti i tifosi arrivati all’Albert Park e per tutti coloro che ci avrebbero guardato nel resto del mondo, ma la sicurezza e’ la priorita’ numero uno”. Con un comunicato ufficiale la Scuderia Ferrari supporta la decisione di Fia e Formula 1 di cancellare il […]