Coronavirus, Borrelli “In Italia 400 contagiati e 3 guariti”

admin
ROMA (ITALPRESS) – “Sono 400 le persone contagiate, un incremento di 26 persone”. Lo ha detto il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, in conferenza stampa. “In Lombardia sono 258 contagiati, 71 in Veneto, 47 in Emilia Romagna. Sono 11 i casi di contagio in Liguria, 3 in Piemonte, Lazio e Sicilia, 2 in Toscana, 1 a Bolzano, 1 nelle Marche. C’e’ anche una buona notizia, i due coniugi cinesi che sono ricoverati allo Spallanzani sono guariti, quindi i guariti salgono a 3”, ha aggiunto. Per quanto riguarda le notizie che circolavano su alcuni bambini positivi al Coronavirus, Borrelli ha sottolineato che “non disponiamo di informazioni ufficiali, vi pregherei di fare attenzione, non so da dove escano queste informazioni. Quando avremo una informazione su questo ve la daremo. Da quello che so io – ha aggiunto – i casi in Liguria sono tutti concentrati e fanno parte di una comitiva. Non credo che sia assolutamente un nuovo focolaio”. Borrelli ha inoltre spiegato che sulla base dei risultati dei tamponi fatti “meno del 4% ha dato esito positivo, la meta’ dei positivi non ha bisogno di cure ospedaliere. Come conferma l’Oms, gli affetti da Coronavirus per 4 casi su 5 hanno sintomi lievi. Quella dei tamponi e’ una misura operativa che non riguarda solo le persone che hanno sintomi ma anche chi ha avuto stretto contatto con le persone positive, c’e’ il massimo livello di attenzione e concentrazione per isolare il virus”. Il capo della Protezione civile ha infine sottolineato che oggi la commissaria della Salute dell’Ue “ha avuto parole di apprezzamento per l’attivita’ condotta dal nostro paese per confinare il contagio definendo le misure adottate in Italia veloci e risolute”.
(ITALPRESS).
Next Post

Coronavirus, anche governatore Lombardia in autoisolamento

MILANO (ITALPRESS) – “Una mia stretta collaboratrice sembra abbia contratto il coronavirus. Si tratta di una persona con cui lavoro a stretto contatto. Per questo motivo anche noi che facciamo parte della stessa squadra ci siamo sottoposti al test. Per ora non ho contratto alcun tipo di infezione cosi’ come […]