I giornali locali adesso si possono “leggere” anche su Alexa

admin
ROMA (ITALPRESS) – La notizia è di quelle che porta in sé il seme della rivoluzione e dell’evoluzione, in questo caso dell’editoria. Da alcuni giorni è infatti disponibile sulla piattaforma Alexa, lo smart speaker di Amazon, la nuova skill “Giornali Locali” che permette la lettura vocale delle notizie pubblicate dalle testate associate all’Unione Stampa Periodica Italiana già raccolte nell’aggregatore UspiNews.it.
L’idea nasce dall’esigenza di estendere le possibilità di fruibilità del sito Uspinews.it, su cui sono già presenti in tempo reale le notizie degli Associati Uspi, ampliandone la fruibilità anche sul nuovo sistema degli smart speaker.
Questo passaggio all’intelligenza artificiale permette oggi agli editori USPI, che grazie all’associazione possono essere gratuitamente presenti sulla principale piattaforma degli assistenti vocali, di allargare la propria offerta di pubblicazione, così da essere raggiunti con grande facilità dai propri lettori, ovunque nel mondo.
La skill “Giornali Locali” legge le notizie, presenti sul sito UspiNews.it, aggiornato in tempo reale mano a mano che i giornali USPI pubblicano le notizie del proprio territorio o categoria. Quando si avvia il comando vocale la skill legge le
ultime notizie pubblicate in tempo reale da tutta Italia, oppure una selezione degli ultimi aggiornamenti scelti per regione o argomento.
La versione della skill, ancora in versione beta, è già scaricabile sui dispositivi predisposti o su smartphone, tramite la app Alexa.
La realizzazione di questo strumento di divulgazione delle notizie è stata possibile grazie alla nuova collaborazione che l’Unione Stampa Periodica Italiana ha avviato con la società di sviluppo digitale 22HBG.
(ITALPRESS).
Next Post

Libia, Di Maio incontra Haftar “La soluzione non può essere militare”

ROMA (ITALPRESS) – “Oggi di nuovo in Libia, a Bengasi, per incontrare il generale Haftar, al quale ho ribadito che l’Italia non accetta alcuna interferenza esterna e che bisogna lavorare con impegno per un cessate il fuoco permanente. In Libia c’è un popolo che vuole delle risposte. La risposta non […]