Vanessa Bryant “Siamo devastate, grazie per il sostegno”

admin
LOS ANGELES (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Una splendida foto di famiglia. Kobe e le sue donne. Vanessa Bryant ha scelto questa istantanea per affidare a Instagram il suo pensiero dopo la tragedia di domenica: la morte del marito Kobe e della figlia Gianna, ma anche di altre sette persone che erano su quel maledetto elicottero e che la signora Bryant non dimentica, mettendo la Mamba Sports Foundation a disposizione per dare un aiuto a tutte le altre famiglie colpite dalla stessa tragedia. “Io e le mie ragazze vogliamo ringraziare milioni di persone che ci hanno mostrato sostegno e amore in questo orribile periodo – scrive Vanessa su Instagram -. Grazie per tutte le vostre preghiere, ne abbiamo sicuramente bisogno. Siamo completamente devastate dall’improvvisa perdita del mio adorante marito Kobe, il meraviglioso padre delle nostre figlie, e della mia bella e dolce Gianna, una figlia amorevole, premurosa e meravigliosa, sorella straordinaria di Natalia, Bianka e Capri. Siamo anche devastate per le famiglie che hanno perso i loro cari domenica e condividiamo intimamente il loro dolore. Non ci sono abbastanza parole per descrivere il nostro dolore in questo momento. Mi conforta sapere che Kobe e Gigi sapevano di essere profondamente amati. Siamo stati incredibilmente fortunate ad averli nella nostra vita. Vorrei che fossero qui con noi per sempre, erano doni meravigliosi che abbiamo perso troppo presto. Non so cosa ci riserverà il futuro, è impossibile immaginare la vita senza di loro. Ma ci svegliamo ogni giorno, cercando di andare avanti mentre Kobe e la nostra bambina, Gigi, ci illuminano la strada. Il nostro amore per loro è infinito, incommensurabile. Vorrei solo poterli abbracciare e baciarli, averli qui con noi per sempre”.
(ITALPRESS).
Next Post

Coronavirus, Speranza “Italia subito attivata per la prevenzione”

ROMA (ITALPRESS) – “L’Italia ha immediatamente attivato significative misure di prevenzione. Nei tre paesi europei, Italia, Inghilterra e Francia, che avevano voli diretti da Wuhan, solo l’Italia ha incrementato, prima della sospensione dei voli, controlli aeroportuali per i cittadini provenienti dalle zone di focolaio”. Lo ha detto il ministro della […]