HIGUAIN E DYBALA RIBALTANO L’ATALANTA, LA JUVE VINCE IN RIMONTA 3-1

admin
BERGAMO (ITALPRESS) – La Juventus ribalta l’Atalanta 3-1 nella tredicesima giornata di Serie A e consolida il primato in classifica. Una doppietta di un decisivo Higuain nell’ultimo quarto d’ora risponde alla rete di Gosens e regala tre punti a Sarri prima del sigillo finale di Dybala. Padroni di casa straripanti fino al 70′, poi il crollo fisico e mentale. Il terreno scivoloso non nega agli uomini di Gasperini i consueti fraseggi: al 15′ tocco col braccio di Khedira e calcio di rigore assegnato ai padroni di casa. Senza Muriel e Zapata, si incarica della massima punizione Musa Barrow che spacca la traversa. Rammarico che non sfiducia affatto l’Atalanta: poco dopo chance colossale sui piedi di Hateboer, il quale al 24′ non riesce a ribadire in rete a porta sguarnita, fermato dall’intervento miracoloso di De Sciglio. In fase offensiva solo qualche timido lampo per la Juventus, costretta a sostituire Bernardeschi al 26′ (problema al costato) e incapace di affacciarsi con pericolosità nella metà campo avversaria. Il meritato vantaggio bergamasco nella ripresa: si fa perdonare Barrow al 56′ e offre su un piatto d’argento l’assist per l’incornata vincente di Gosens. L’ingresso di Muriel porta la Dea più volte vicina al raddoppio. Dall’altro lato si accende Dybala, mentre Higuain mette la zampata sul pareggio: sinistro sporco che batte Gollini su deviazione di Toloi al 74′. Lo stesso Pipita firma il gol del sorpasso al minuto 82 su assist di Cuadrado: destro all’altezza del dischetto a battere l’estremo nerazzurro. Nel recupero Dybala chiude i conti sul 3-1 con un sinistro letale sul primo palo.
(ITALPRESS).
Next Post

BONAVENTURA RISPONDE A LOZANO, FRA MILAN E NAPOLI FINISCE 1-1

MILANO (ITALPRESS) – Milan e Napoli non vanno oltre l’1-1 a San Siro e non riescono a reagire alle recenti crisi di risultati. Nell’avvio del match è la squadra di Pioli a dominare il gioco ma la formazione di Ancelotti passa in vantaggio alla prima occasione: Insigne calcia da fuori […]