TUMORE AL SENO, A CATANIA UN CORSO PER GIOVANI ONCOLOGI

admin

CATANIA (ITALPRESS) – Un corso nazionale dedicato ai giovani oncologi medici, con l’obiettivo di guidarli durante il percorso di presa in carico della paziente da parte di un team multidisciplinare che ne seguirà tutti i momenti, dalla diagnosi fino alla terapia: a organizzarlo Humanitas Centro catanese di oncologia in collaborazione con Novartis, nella sede dell’ospedale. I report su diagnosi, cura e terapia del cancro della mammella pubblicati in Europa dichiarano, infatti, che il tumore mammario deve essere trattato nei centri di senologia all’interno dei quali opera un team multidisciplinare di professionisti; ciò consentirebbe un incremento del tasso di sopravvivenza pari a circa il 18%. Il corso, che ha visto la presenza dei componenti del team multidisciplinare – formato da radiologi, chirurghi senologi, chirurghi ricostruttivi, anatomopatologi, oncologi medici, radioterapisti, psico-oncologi, medici nucleari, genetisti e breast care nurses – si è posto l’obiettivo di fornire ai partecipanti le conoscenze scientifiche relative al percorso della paziente all’interno del Breast Centre, sia nella fase precoce che avanzata e di aggiornarli sulle nuove acquisizioni di diagnosi e cura anche in base agli studi clinici più recenti.
“Il tumore della mammella – dice Michele Caruso, responsabile della Ricerca clinica di Humanitas Centro Catanese di Oncologia – è ancora la forma tumorale più frequente nella donna: l’incidenza è in continuo incremento in tutto il mondo ma la mortalità, grazie alla diagnosi precoce e alle terapie sempre più efficaci, appare in declino. Le possibilità di guarigione pertanto, dipendono sempre di più dal livello di competenza del centro presso il quale è stata curata”.
(ITALPRESS).

Next Post

AUMENTANO LE ORE DI CASSA INTEGRAZIONE, IN UN ANNO +51,9%

ROMA (ITALPRESS) – Aumentano le ore di cassa integrazione in Italia. A settembre 2019 hanno raggiunto quota 17,2 milioni, in aumento del 51,9% rispetto allo stesso mese del 2018, quando si erano attestate a 11,3 milioni. Lo rende noto l’Inps. Le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate a settembre 2019 […]