UNA PROPOSTA IN DUE STEP PER RINNOVARE IL PARCO AUTO IN ITALIA

admin

PALERMO (ITALPRESS) – Innescare un meccanismo virtuoso che in vari step porti a rinnovare sensibilmente il parco auto circolante in Italia. È la proposta lanciata al Governo da Bruno Mattucci, presidente e amministratore delegato di Nissan Italia, nel corso di un forum all’ITALPRESS.
“In Italia circolano 38 milioni di veicoli, il 40 per cento sono da Euro 3 in giù, quindi molto inquinanti. Bisogna agire su due livelli – aggiunge -: incentivare chi ha capacità di spesa e può passare a veicoli cento per cento elettrici o ibridi plug-in, e non criminalizzare il diesel o il benzina Euro 6. Si può dare un sostegno a chi passa a Euro 6, sarebbe già un primo rinnovamento importante del parco circolante”. Per Mattucci “gli incentivi non è detto che debbano essere per l’acquisto dell’auto, possono anche riguardare costi accessori come l’autostrada, i parcheggi, o i pass per la ztl”.
Il presidente e ad di Nissan Italia poi chiede all’esecutivo di intervenire su un altro fronte, quello della burocrazia e dell’eccessiva frammentazione delle regole, con regole diverse da Comune a Comune. “Serve che il Governo riprenda in mano lo scettro: sui temi della mobilità serve meno burocrazia e non si può lasciare la decisione agli enti locali, è necessario un maggiore coordinamento, anche per avere regole più chiare e stabili, che non disorientino i consumatori”.
(ITALPRESS).

Next Post

L’INDUSTRIA DELLA PLASTICA DICE NO ALL’IPOTESI TASSAZIONE

MILANO (ITALPRESS) – I produttori di plastica dicono no a un’eventuale tassazione sul settore, ipotizzata in vista della prossima manovra. “Siamo contrari a questa misura – dice Massimo Covezzi, presidente di PlasticsEurope Italia – essenzialmente per due ragioni: la plastica è un materiale d’eccellenza ad altissima efficienza energetica e l’industria […]